Banchetto nozze: scegliere il servizio di catering giusto

18/ago/2011 16.03.27 Alba - Prima posizione Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il ricevimento dopo la cerimonia in chiesa o nel comune è uno dei momenti più attesi della celebrazione nuziale. E’ il momento in cui la famiglia e gli amici, così come gli sposi, possono rilassarsi e festeggiare con cibo, bevande e musica.

E’ importante quindi considerare che una parte importante del tempo di pianificazione delle nozze dovrà essere dedicata all’organizzazione dei ricevimenti per matrimoni, siano questi formali o no, per molte o per poche persone.

La prima cosa a decidere è se volete occuparvi voi dal catering o se preferite affidarvi a professionisti. In generale, se avete più di 20 invitati è sconsigliata una soluzione fai da te già che rischiate di passare più tempo in cucina preoccupati che tutto sia a posto che godendovi la festa con i vostri cari. Ci sono molti servizi di catering milano a cui potete affidarvi e che renderanno il giorno delle vostre nozze ancora più speciale.

In secondo luogo è importante decidere che tipo di ricevimento è più adatto a voi, allo stile del matrimonio e alla location per ricevimenti che avete scelto. La maggioranza vi offriranno tre possibilità: pranzo o cena tradizionale, buffet seduti o buffet in piedi. La prima alternativa vi permette stabilire un menu fisso e determinare dove e con chi si siederanno gli invitati ma dovete scegliere dei cibi tradizionali per non rischiare un flop. Un buffet seduti è una buona alternativa se volete controllare chi si siede con chi nel tavolo ma desiderate includere nel menu dei cibi più esotici a fianco a quelli più convenzionali, dato che ogni persona potrà optare per quello che preferisce e portarselo nel tavolo da voi assegnato. Il buffet in piedi è l’alternativa più informale e anche se non stabilisce la distribuzione di tavoli dovete assicurarvi di fornire delle sedie e tavolini affinché le persone che lo desiderano possano sedersi. I cibi dovrebbero essere facili da prendere e da mangiare senza coperti, pensate quindi a canapè e spiedini.

Le aziende specializzate in organizzazione di eventi e catering come i wedding planner possono consigliarvi alternative in termini di decorazioni, della location e del menù. Pianificate dall’inizio con il vostro servizio di catering matrimoni la data, l’ora, il numero di invitati, il livello di formalità e i vostri limiti in termini di costo per ospite. Di solito i costi si calcolano a persona, quindi aggiornate il vostro fornitore su eventuali cancellazioni o aggiunte alla lista di invitati. Chiedete la disponibilità ad accomodare vegetariani e bambini, così come chi si deve occupare della torta e se ci sono dei costi addizionali correlati a questo servizio.

Se le vostre nozze hanno un carattere molto formale dedicate un tempo a spiegare esattamente cosa vi aspettate dei camerieri e altro staff di sala. Se ci sarà qualcuno in entrata per ricevere gli ospiti con champagne, che capi porteranno gli incaricati di servire i tavoli, quante persone dovrà servire ogni cameriere etc. Ricordate che alcuni professionisti del catering fanno dei preventivi separati per le spese del ricevimento e per il personale a servizio quindi assicuratevi di capire qual è il costo complessivo totale.

La maggioranza dei servizi professionali di catering per ricevimenti si prenotano con mesi di anticipo quindi fatevi consigliare da famiglia e amici una lista di alternative e decidete tra questi fornitori di fiducia, quale potrà fare del vostro ricevimento un successo.

Articolo a cura di Alba Lorente
Prima Posizione Srl – online brand reputation

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl