Riciclare i rifiuti della ristorazione collettiva

30/ago/2011 19.10.16 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La raccolta differenziata della spazzatura e il suo smaltimento è un concetto di notevole importanza per ridurre l’inquinamento ambientale e l’ Unione Europea in quest’ottica pone come obiettivo quello di ridurre al massimo i rifiuti di qualsiasi tipo e di riciclarne il più possibile. Nella ristorazione collettiva, quale ristorazione scolastica, ristorazione aziendale, ristorazione ospedaliera, il problema dei rifiuti è di grande importanza, anche perché gran parte dei rifiuti generati nelle varie mense sono costituiti da cibi non consumati. Le diverse tipologie di rifiuti prodotte prevedono una gestione ovviamente diversificata, ognuna delle quali con una sua organizzazione di raccolta e di trasporto e poi con l’eventuale recupero o smaltimento. Naturalmente, in base al luogo dove i rifiuti vengono generati, variano la quantità, la composizione merceologica e le possibilità di smaltimento o di riduzione.

Nei vari servizi di ristorazione collettiva è prevista la raccolta differenziata delle diverse tipologie di rifiuti per evitare che plastica, vetro e rifiuti organici vadano a finire nel cumulo di rifiuti indifferenziati. È molto importante che l’Unione Europea oltre a provvedere alla definizione delle normative in materia di smaltimento e recupero dei rifiuti, promuova l’utilizzo di prodotti riciclabili e riutilizzabili, cercando insieme alle aziende soluzioni innovative e sostenibili per aumentare la durata di vita dei prodotti. In questo senso fondamentale è la riduzione dei rifiuti da imballaggio. L’imballaggio è una tecnica di trasporto che permette di fare arrivare nei centri di preparazione dei pasti i prodotti alimentari. Una volta che i prodotti arrivano a destinazione, la maggior parte dell’ imballo diventa un rifiuto. Questi imballaggi sono costituiti da materiali differenti che devono essere differenziati prima di essere riciclati. 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl