Proprietà terapeutiche delle spezie nella dieta

15/mar/2012 10.04.20 federoco Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L'uso delle spezie oggi riguarda soprattutto i cibi: si adoperano come additivi per facilitare la conservazione, per la preparazione di insaccati e dolci e nella cucina di tutti i giorni per insaporire, profumare e colorare i nostri piatti.

Tuttavia i componenti di alcune spezie hanno anche effetti benefici sulla salute. Non sono ovviamente sostitutivi delle medicine tradizionali ma possono essere un buon rimedio naturale contro alcune affezioni più blande o un mezzo per alleviare alcuni fastidi da problemi gastrici al raffreddore.

Ad esempio la cannella regina ha proprietà stimolanti dell'appetito e favorisce la digestione, aiutando a contrastare anche la sensazione di sazietà e gonfiore. Si può preparare un decotto di cannella oppure fare un semplice infuso, immergendo un bastoncino in acqua calda con l'aggiunta di un pò di miele.
Anche lo zenzero ha effetti benefici: è un calmante naturale contro tosse e raffreddore, basta versare alcune fettine in acqua calda e bere dopo aver lasciato riposare 10 minuti. Per attenuare il suo particolare sapore è preferibile addolcirlo con un po' di zucchero di canna.
Infine anche la curcuma, elemento principale nella preparazione del curry, stimola il sistema immunitario ed ha un effetto antiinfiammatorio.
Studi recenti sembrano indicare che una dieta ricca di questa spezie prevenga anche il tumore alla prostata.

Impiegare spezie nell'alimentazione porta benefici anche perchè si evita il consumo di altre sostanze. Usare le spezie come insaporitori al posto del dado permette di evitare l'assunzione di glutammato monosodico ovvero il sale dell’acido glutammico, che è molto usato anche nell'industria come conservante; probabilmente ne avrai sentito parlare dalla sua sigla, E621.

Un suggerimento: le spezie intere sono le migliori perchè l'aroma si conserva intatto più a lungo. Altrimenti usa quelle in polvere. Evita la pasta e gli estratti perchè sono più deperibili e spesso di qualità peggiore.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl