La relazione tra peso e colesterolo.

21/lug/2012 19.07.07 Roberto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il colesterolo, sostanza arcinota prodotta in massima parte dal nostro organismo interviene in alcuni importanti processi del corpo umano e come tale riveste un importanza non secondaria. Come è noto, una parte del colesterolo viene introdotta nel nostro organismo anche attraverso l’ingestione di cibi che lo contengono in misura variabile. Il tuorlo d’uovo, ad esempio,  è particolarmente ricco di colesterolo dal che si evince che esso va assunto con moderazione soprattutto da persone col un alto tasso di colesterolo nel sangue.

Esiste certamente una relazione tra un alimentazione eccessivamente calorica unitamente a uno stile di vita sedentario e una eccessiva presenza di colesterolo nel sangue. I cibi possono contribuire in modo diretto all’aumento del colesterolo, al sovrappeso ed alle patologie che possono venire generate da questo tipo di eccessi, soprattutto a carico dei sistema circolatorio. L’attività fisica interviene in maniera indiretta sul controllo dei colesterolo nel senso che ne riduce la quantità se fatta con una certa frequenza.

Tuttavia il colesterolo non è sempre ascrivibile a queste due condizioni, ossia dieta alimentare squilibrata e scarsa attività fisica. Certamente questi comportamenti possono favorirne l’aumento, ma il colesterolo alto può avere anche cause interne legate meccanismi metabolici oppure ad una certa predisposizione. Per tanto non è sempre detto che ci sia una relazione proporzionale tra peso corporeo e eccessiva presenza di colesterolo nel sangue nel senso che anche persone in ottimo peso forma posso comunque avere valori non conformi ed eccessivi. Tuttavia un semplicissima analisi del sangue sarà in grado di stabilire la presenza di colesterolo nel sangue, valutarne l’eventuale eccesso dopo di che il medico curante o lo specialista potrà approntare la cura più consona per ovviare a questo problema.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl