BASI MOBILI COMPATTA DI ICAM, LA SOLUZIONE IDEALE PER LO STOCCAGGIO REFRIGERATO DEI PRODOTTI ITTICI

31/lug/2012 11.39.22 RINALDI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nell’ambito dei prodotti ittici surgelati, la logistica gioca un ruolo fondamentale.

Le normative del settore impongono alla catena del freddo elevati standard qualitativi in termini di cura specifica della merce e di servizio al cliente: la tracciabilità/identificazione è fondamentale per garantire al contempo la consegna del prodotto giusto, ottime condizioni di conservazione delle qualità del prodotto ed elevate prestazioni operative in termini di throughput.

 

Il contesto competitivo, d’altra parte, rende necessaria l’ottimizzazione degli aspetti gestionali per  minimizzare i costi e valorizzare il prodotto. Ottimizzazione dello spazio di stoccaggio, riduzione dei tempi di allestimento delle consegne e riduzione dei consumi energetici costituiscono in questa direzione importanti leve strategiche.

 

Una gestione organizzativa perfetta diventa indispensabile e trova il suo punto di forza in una logistica di magazzino efficiente. Per questo, l’azienda Royal Fish srl, specializzata nella distribuzione all’ingrosso di prodotti ittici congelati, aprirà entro breve tempo la nuova sede operativa nel Comune di Campagna Lupia (Venezia), a ridosso della statale 309, Romea. Lo stabilimento nasce dallo sviluppo di un progetto che presta massima attenzione all’efficienza logistica, all’ottimizzazione dello spazio di stoccaggio, alla valorizzazione delle risorse umane e alla riduzione dei costi energetici.

 

Le basi mobili COMPATTA di ICAM attrezzabili con scaffalature  di diverso tipo e portata per lo stoccaggio di materiali aventi peso e dimensione di ogni tipo, rappresentano la soluzione automatizzata di immagazzinamento e movimentazione merce che più si adatta a queste logiche.

L’azienda Royal Fish ne ha compreso da subito i vantaggi e ha deciso di acquistarle per la nuova gestione logistica.

 

Destinate in cella frigo a -25°C, le basi mobili compattabili portapallet con comando a movimentazione elettromeccanica, stivano pallet di prodotti ittici, delle dimensioni di 800x1200mm/1000x1200mm e dal peso massimo di 1100 e 1200 kg.

L’impianto si compone complessivamente di 9 basi mobili bifronti di metri 18x2,5x3h, portata di 158.400 kg, ognuna composta da 5 campate di scaffalatura portapallet di lunghezza 2,7m e 3,6m.

 

Un impianto che grazie alla sue caratteristiche tecnico strutturali ha permesso la riduzione di un gran numero di corridoi e il massimo sfruttamento dello spazio disponibile.

Le basi mobili, grazie ad un meccanismo di motorizzazione, consentono di volta in volta l’accesso al materiale depositato mediante l’apertura del solo corridoio interessato rendendo operativa una sola corsia di lavoro che si apre quando necessario. Rispetto al sistema tradizionale a scaffalature statiche, a parità di spazio impegnato, le basi mobili COMPATTA, permettono di incrementare la capacità di stoccaggio di oltre l’80%.

 

Grazie alla notevole capacità di ottimizzazione dello spazio i magazzini compattabili sostituiscono qualunque soluzione di immagazzinamento per prodotti surgelati e garantiscono una riduzione della cella a parità di capacità, o a parità di cella un aumento della capacità, sino al doppio. La concentrazione di merce e la conseguente riduzione di spazi vuoti preserva la temperatura minimizzando il consumo di energia.

La massimizzazione della capacità della cella garantisce oltre ad un ottimo ritorno dell’investimento, il risparmio energetico totale dell’impianto: il freddo generato viene distribuito a più pallet immagazzinati con relativa diminuzione del costo per pallet. Inoltre, grazie al sistema RELAX le scaffalature possono essere distanziate uniformemente tra loro in modo da far circolare meglio l’aria nella cella frigorifera.

 

I radiocomandi per l'apertura a distanza, il software di movimentazione del magazzino con gestione barcode e i terminali a radiofrequenza assicurano la massima produttività dell’impianto.

L’avvio e l’arresto graduale della scaffalatura sono controllati da inverter digitali che evitano bruschi e pericolosi contraccolpi a causa del carico elevato.

 

La logica di controllo dell’intero impianto, basata su una innovativa trasmissione dati su bus di campo COMPOBUS, permette di movimentare le basi mobili singolarmente anche in situazione di emergenza, a mezzo di una procedura di by-pass emergenze, oltre ad implementare successivamente altre funzioni diagnostiche, gestionali e di controllo remoto dell’impianto.

L'elettronica garantisce il controllo e la sicurezza in ogni condizione; COMPATTA è gestito da un quadro elettrico generale esterno alla cella che permette di segnalare in tempo reale l’intervento di fotocellule, barriere fotoelettriche di protezione e l’azione dei pulsanti di emergenza. Si tratta di apparecchiature di comando e controllo che consentono accesso sicuro e controllato alla merce stoccata da parte dell’operatore.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl