ANTEPRIMA BARBARESCO DOCG 2011: LA CANTINA PERTINACE PRESENTA I SUOI CRU

24/feb/2014 10:57:56 Livio Copywriter Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Alla Cantina Pertinace di Treiso (http://www.pertinace.com), nata dall'unione di produttori che hanno voluto valorizzare il territorio del Barbaresco Docg, è iniziato il conto alla rovescia. Nel mese di aprile verrà presentato il Barbaresco 2011, nella versione base e nelle versioni dedicate al crü: Barbaresco Docg Nervo, Barbaresco Docg Marcarini e Barbaresco Docg Castellizzano. Intanto continua il trend positivo di crescita negli Stati Uniti per questa Docg, e il mercato sorride anche in Giappone, grazie agli incontri ufficiali organizzati con la ICE (Italian Trade Agency).

BARBARESCO 2011: UN VINO COMPLETO. A quasi tre anni dalla vendemmia, il Barbaresco Docg 2011 è pronto per essere apprezzato dai consumatori che potranno degustare un'annata dalle caratteristiche complete ed interessanti. Cesare Barbero, direttore della Cantina Pertinace di Treiso, presenta così il vino: «Il Barbaresco Docg 2011 che ci apprestiamo ad immettere sul mercato, presenta i profumi classici di un grande vino: frutta matura, caffè, tabacco che si uniscono ad un sapore che al palato risulta morbido, grazie a tannini fini fin da subito. L'ottima struttura, unita alla gradazione alcolica, permetterà a questa Docg di affinarsi ulteriormente durante gli anni, rendendola ideale all'invecchiamento in bottiglia. L'equilibrio tra gli elementi è un forte segnale di come il Barbaresco Docg 2011 possa essere ricordato in futuro come un'ottima annata, nonostante l'andamento altalenante delle stagioni registrato quell'anno. Il vitigno Nebbiolo si dimostra ancora una volta forte e pronto a donare uve che hanno giovato delle precipitazioni piovose di inizio settembre, dopo il caldo del mese di agosto. In vendemmia le basse rese, l'ottima tannicità e il colore delle bucce hanno donato un quadro aromatico interessante che si è poi sviluppato durante gli anni di maturazione in cantina. Il colore del vino, tendente al mattonato con riflessi aranciati-granata, fa intuire il corpo del Barbaresco Docg 2011. Se vogliamo fare un paragone, assomiglia molto al Barbaresco Docg 2009 che rispecchia le caratteristiche della zona di produzione». Ed i crü si presentano così: «Il Barbaresco Docg 2011 “Nervo” conferma la sua struttura robusta rispetto alla maggiore eleganza che si evince da subito nel Barbaresco Docg 2011 “Marcarini”. Il Barbaresco Docg 2011 “Castellizzano” si colloca tra i due, ed è ideale per chi ama un vino moderatamente robusto ed elegante fin da subito».


 

Livio Oggero
Addetto Stampa
338/1729440 – www.liviooggero.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl