Quando il Sulcis si fa vino

06/mag/2014 12.21.00 Cento Vigne Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Quando il Sulcis si fa vino diventa tale perchè chi lo ha pensato, progettato, curato è sardo.

Sembra un "diktat", sembra un “must” irrinunciabile, ma è confermato dai fatti: solo chi conosce la durezza delle colline di Carloforte e Sant'Antioco; solo chi conosce l’aria di mare di Carloforte o Portoscuso sa come cresce l’uva in quei luoghi, come va protetta e valorizzata.

Solo così si mantengono intatti i colori ed i profumi del Carignano, un vino rosso rubino con riflessi violacei: un vino profondo, intenso e duro, come la terra da cui nasce.

Il Sulcis ha ormai connotati internazionali ed il produttore 6Mura, ottimo imprenditore locale, ha compreso che per bisogna guardare al di là delle sabbiose colline e del mare della sua isola. L’ha scoperto negli intensi incontri del Vinitaly, nelle belle chiacchierate con i suoi colleghi al Cibus e lo ha realizzato con un lungo percorso che l’ha portato a produrre vini di assoluta qualità.

Proprio per questo suo “respiro internazionale”, 6Mura non ha sottovalutato la potenza del web, che oggi è il canale di punta da affiancare al sistema tradizionale di stoccaggio e distribuzione: raffinato il sito istituzionale e “imponente” il canale di ecommerce dove potete trovare, oltre al Sulcis sopra descritto, le altre bottiglie sempre targate Sardegna.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl