È QUASI PRIMAVERA CON I CEREALI PEDON

04/mar/2016 16.11.03 Pedon Spa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 


 

 

È QUASI PRIMAVERA CON I CEREALI PEDON

 

La linea Italia Tipica e il Maestro Rossano Boscolo presentano le ricette per l’arrivo della primavera

 

Molvena (VI), 4 marzo 2016 �“ La stagione primaverile si avvicina e Pedon, insieme al Maestro Rossano Boscolo, propone un nuovo e ricco ricettario d’autore con originali e freschi piatti che esaltano il gusto e la genuinità della linea Italia Tipica, partendo dai sapori della tradizione culinaria italiana.

 

Nata per celebrare il trentesimo anniversario dell’azienda vicentina, la linea Italia Tipica raccoglie otto referenze delle migliori qualità di legumi e cereali italiani, provenienti da filiere controllate dei territori più vocati dell’agricoltura italiana. Questi prodotti sono ottimi per variare la propria dieta quotidiana e sono perfetti per realizzare piatti freschi dal sapore primaverile.

 

Il ricettario completo è scaricabile tramite QR Code stampato sul pack oppure dal sito www.pedon.it dove sono reperibili tutte le informazioni sui territori di provenienza e sulle filiere delle singole referenze.

 

Referenze: Fagioli Stregoni delle Valli Cuneesi; Fagioli Cannellini del Piemonte; Orzo dell’Alta Tuscia; Farro delle Crete Senesi; Lenticchie dei Monti Sibillini; Lenticchie di Castelluccio (IGP); Ceci della Murgia; Zuppa dei sapori regionali

Formato: 250g - 350g

Prezzo consigliato al pubblico: a partire da 2 €

 

Ecco alcuni piatti estratti dal ricettario che portano la firma del Maestro, perfetti per dare un tocco fresco e primaverile alle vostre cene in compagnia.

 

 

Pasta fredda al pesto di menta con mazzancolle, cannellini e mandorle


Ingredienti per 4 persone

Per la pasta:

400 g fusilli

120 g Fagioli cannellini del Piemonte Italia Tipica

q.b. sale

q.b. olio EVO

q.b. pepe di mulinello

50 g mandorle

 

Per il pesto:

15 g menta fresca

50 g pinoli

70 g olio EVO

30 g parmigiano grattugiato

q.b. sale

q.b. pepe

3 cubetti di ghiaccio

 

Procedimento

Per il pesto:

Sminuzzare al mixer le foglie di menta, i pinoli, il sale, il pepe, un filo d’olio e il ghiaccio. Azionare fino a sminuzzare gli ingredienti e continuare a mixare aggiungendo il restante olio fino ad ottenere una salsa liscia e montata. Aggiungere il parmigiano e inglobarlo a cucchiaio.

 

Per la pasta:

Sbollentare le mazzancolle sgusciate ed eviscerate in acqua bollente per 30 secondi. Cuocere in acqua salata i fusilli e scolarli in una bacinella con i fagioli cannellini e le mandorle fatte a listarelle. Condire con il pesto di menta e regolare di sale, pepe e olio EVO. Guarnire la pasta con fiori eduli e pomodori pachino.

 

 

Turbante di polpo arrostito con ceci all’olio e passato di peperoni gialli


Ingredienti per 4 persone

Per i ceci:

150 g Ceci della Murgia Italia Tipica essiccati

q.b. sale e pepe

q.b. olio EVO

 

Per il polpo:

600 g polpo gelo

100 g cipolla bianca

50 g sedano

50 g finocchio

10 g aglio

2 foglie di alloro

2 rametti di rosmarino

100 g vino bianco

3 peperoncini rossi

3 lt acqua

30 g sale

 

Per il passatino di peperoni:

4 peperoni gialli grandi

50 g prezzemolo

2 spicchi d’aglio

q.b. olio EVO

q.b. sale e pepe di mulinello

 

Procedimento

Per il polpo:

Versare in una pentola l’acqua fredda con tutte le verdure tagliate a pezzetti, tutto il resto degli ingredienti e il polipo ben pulito. Quando inizia a bollire calcolare 8 minuti di cottura, spegnere e lasciar raffreddare nel suo court bouillon.

 

Per i ceci:

Mettere in ammollo i ceci per una notte. Scolarli e far lessare in casseruola (meglio se in terracotta) partendo da freddo in acqua salata. Far sobbollire lentamente schiumando talvolta fosse necessario e cuocere i ceci fino a raggiungere una consistenza gradevole. Far raffreddare nella propria acqua.

 

Per il passatino:

Tagliare i peperoni a tocchetti e arrostirli su piastra o padella antiaderente. Porre i peperoni ancora caldi in una pirofila, condire di sale, pepe, olio lo spicchio d’aglio tagliato a fettine e il prezzemolo tritato. Coprire con pellicola e lasciar freddare. Sbucciare i peperoni e frullarli con tutto il condimento con un frullatore fino ad ottenere una salsa vellutata.

 

Per la presentazione:

Arrostire in padella antiaderente i tentacoli del polpo e servirlo arrotolato nel piatto con al centro i ceci conditi di olio, sale e pepe, il tutto poggiato su un baffo di passato di peperone. Guarnire con mandorle e pomodorino pachino.

 

 

Insalata di orzo perlato e coriandoli di verdurine croccanti

 

Ingredienti per 4 persone

320 g Orzo dell’alta Tuscia Italia Tipica

2 zucchine

2 carote

1/2 peperone rosso

1/2 peperone giallo

1 cuore di sedano

20 olive denocciolate di Gaeta

50 g pesto di basilico genovese

5 pomodori secchi

5 foglie di erba cipollina

5 foglie di menta

q.b. olio extravergine di oliva

q.b. sale

q.b. pepe

 

Per la guarnizione:

Julienne di porro fritto

4 pomodorini confit

fiori eduli

 

Procedimento

Per l’insalata di orzo:

Mettere in ammollo l’orzo per circa due ore. Far cuocere l’orzo in acqua salata per 30 minuti circa e lasciar freddare nella propria acqua di cottura, scolare e sgranare con olio extravergine di oliva. Tagliare in piccola brunoise le verdure e rosolarle in padella antiaderente a fuoco vivo con olio. Regolare di sale e pepe. Condire l’orzo con le verdure saltate, pesto, olive e pomodori secchi e gli elementi aromatici fino ad ottenere un prodotto colorato e ben lucido.

 

Per la guarnizione:

Tagliare il porro a julienne, infarinare con semola e friggere in olio ben caldo Per il pomodoro confit, disidratare in forno a 120° per 12 minuti, i pomodori conditi con olio, sale, pepe, zucchero di canna e origano.

 

 

Farro alla mediterranea con calamaretti alla curcuma

 

Ingredienti per 4 persone

Per il farro:

320 g Farro delle crete Senesi Italia Tipica

2 lt acqua salata

50 g peperoni rossi

50 g pomodorini pachino

50 g carote

30 g olive nere denocciolate

15 g capperi dissalati

3 filetti acciughe sott’olio

 

Per i calamari:

200 g calamaretti puliti

20 g curcuma

1 spicchio aglio in camicia

q.b. vino bianco, sale e pepe

4 foglie di menta

4 foglie di basilico

 

Procedimento

Per il farro:

Sbollentare il farro in abbondante acqua salata per 30 minuti circa.

 

Per le verdure:

Tagliare a dadini peperone e carota, i pomodorini in quattro parti e saltare in padella antiaderente a fiamma vivace assieme a olive, capperi e alici. Regolare di sale e pepe.

 

Per i calamaretti:

Scottare i calamaretti con olio EVO in padella, assieme all’aglio in camicia. Appena rosolati, togliere l’aglio, sfumare con vino bianco e spolverare con la curcuma. Regolare di sale e di pepe.

 

Presentazione:

Condire il farro con le verdurine spadellate, basilico, menta, olio EVO, sale e pepe. Disporre quindi sul piatto adagiandovi i calamaretti ben caldi. Irrorare con un filo di olio e decorare con erbette stagionali.

 

 

 

Cipolla di tropea farcita con fagioli stregoni su crema di ceci all’aneto


Ingredienti per 4 persone

Per il ripieno:

150 g Fagioli stregoni delle valli Cuneesi Italia Tipica

50 g scalogno a pezzetti

80 g patate lessate a cubetti

80 g speck a dadini

50 g grana padano

15 g prezzemolo tritato

q.b. olio EVO

 

Per le cipolle:

4 cipolle grandi di tipo tropea

8 g bacche di ginepro

8 g pepe in grani

4 foglie di alloro

50 g prosecco

 

Per la finitura:

50 g di burro

50 g pane grattugiato

q.b. aneto fresco

 

Per la crema:

120 g ceci lessati

50 g carota tritata

50 g sedano tritato

50 g cipolla bianca tritata

30 g aneto

2,5 lt brodo vegetale

 

Procedimento

Per le cipolle:

Cuocere le cipolle a vapore, pelate della loro buccia, aromatizzando il liquido di cottura aggiungendo prosecco, pepe in grani alloro e ginepro. Cuocere per 8 minuti assicurandovi che la parte interna sia morbida. Aprire le cipolle a metà, togliere la parte centrale e porre su una placca rivestita di carta da forno e condire con olio, sale e pepe.

 

Per il ripieno:

Scaldare l’olio in padella antiaderente e soffriggere lo scalogno, aggiungere lo speck far insaporire per 2 minuti ed aggiungere i fagioli, le patate, il ripieno delle cipolle cotte a vapore e cuocere a fuoco vivo per altri 2 minuti. Regolare di sapore aggiungendo il grana grattugiato, il prezzemolo, sale e pepe.

 

Per la crema di ceci:

Soffriggere in casseruola il trito di sedano, carota e cipolla e aggiungere i ceci sbollentati. Cucinare per 4 minuti e aggiungere il brodo ben caldo aggiungendo l’aneto fresco. Cuocere a fuoco lento per qualche minuto e lasciar riposare. Frullare con l’aiuto di un frullatore a immersione, passando se necessario il composto ad un colino a maglia fine per ottenere una vellutata delicata. Regolare di sale e pepe.

 

Per la presentazione:

Farcire le cipolle con il ripieno cercando di ricomporre la cipolla per intero, imburrare la superficie, cospargere il tutto con del pane grattugiato e passare in forno a 200 gradi per 2 minuti.

 

 

www.pedon.it


About Pedon

Fondata nel 1984 dai tre fratelli Pedon, come azienda distributiva all’ingrosso di prodotti alimentari, Pedon è oggi presente capillarmente in tutti i moderni canali distributivi, sia con prodotti a proprio marchio, sia come private label per la GDO con oltre 100 linee a marchio privato e 3.000 referenze. Le aree di business dell’azienda, oltre a quella predominante dei cereali e legumi secchi, si diversificano nei preparati per dolci, funghi secchi, alimenti biologici e senza glutine. Punto distintivo e di forza del Gruppo Pedon è la rete globale di approvvigionamento, presente in 15 Paesi nei 5 continenti, che tramite la divisione Acos riesce a garantire nel tempo elevati livelli qualitativi ed il controllo totale delle filiere di approvvigionamento.

Il Gruppo Pedon oggi è il punto di riferimento a livello mondiale per la lavorazione, il confezionamento e la distribuzione di cereali e legumi secchi. Un’impresa di successo che vanta un fatturato di 90 milioni di euro in 25 Paesi (40% export) e impiega 600 persone con propri stabilimenti in Italia, Egitto, Etiopia, Argentina e Cina.

 


Cordialmente,
Chiara Guerrini
Ufficio Stampa Pedon Spa

guerrini@soluzionegroup.com
------------------------------------------------------
Soluzione Group Srl
Via Francesco Lana, 1
25020 - Flero (BS)
Tel. 030 35 39 159
Fax 030 35 82 476


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl