ROVAGNATI ACADEMY FOOD EXPERIENCE 2017

29/mar/2017 13:10:13 BRANDMAKER Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

A Milano la finale della seconda edizione del premio internazionale riservato agli istituti alberghieri di tutta Europa

 

Come dev’essere il piatto unico oggi? Rovagnati lo ha chiesto a oltre 10.000 studenti degli Istituti Alberghieri di tutta Europa. Dalle tante appetitose ricette provenienti da 151 scuole sono stati scelti i giovani chef che si sfideranno nella Rovagnati Academy Food Experience, in programma giovedì 30 marzo 2017 a Milano, presso il MUDEC, ristorante dello chef pluristellato Enrico Bartolini, alla presenza di un pubblico selezionato di giornalisti, opinion leader e addetti del settore.

 

Rovagnati Academy, giunto alla seconda edizione, è un concorso internazionale rivolto ai futuri chef del domani, oggi allievi delle scuole alberghiere e di cucina europee, ideato da Rovagnati per inventare nuove ricette con i salumi in modo originale e gustoso.

Infatti, attraverso la gara, i giovani futuri cuochi avranno la possibilità di esprimere tutta la loro creatività nella realizzazione di piatti gourmet, dando una nuova ed originale interpretazione dell’uso dei salumi in cucina.

 

Come lo scorso anno, ci sarà un tema da seguire nella creazione dei piatti in concorso. Per questa edizione si tratta del “Piatto Unico”, da ideare e realizzare nella più totale libertà creativa, utilizzando come ingredienti principali i salumi Rovagnati, esaltandone la qualità ed il gusto. Il piatto unico è sempre più protagonista della ristorazione moderna e dei menù di locali come i bistrot, le osterie, ma anche locali gourmet o tematici.

 

I giovani selezionati per la finale si esibiranno davanti ad una giuria tecnica presieduta dalla Signora Claudia Rovagnati, rappresentante della famiglia e moglie del fondatore Paolo Rovagnati, che ha fatto della produzione dei salumi di qualità la propria missione. Ad affiancarla in qualità di giudici ci saranno lo chef Enrico Bartolini e Antonio Rossi, assessore allo Sport e Politiche per i Giovani della Regione Lombardia, noto ai più come campione olimpionico di canoa.

 

Fondamentale anche il giudizio del pubblico, che decreterà il vincitore del Premio della critica per la ricetta più originale.

 

 

Ai primi classificati andrà un premio di 5.000€, ai secondi di 3000, mentre il terzo premio sarà di 1.500€.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl