Celiachia, diagnosi e cura: ecco la nuova sezione informativa di Daphne Lab

Una patologia subdola, in continua espansione, che colpisce una persona su 150, e che ogni anno conta più di 2500 nuovi casi, solo in Italia.

27/mar/2009 22.07.48 Punto Rada Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Daphne Lab affronta, nel suo sito, una nuova importante patologia alimentare: la celiachia.
Una patologia subdola, in continua espansione, che colpisce una persona su 150, e che ogni anno conta più di 2500 nuovi casi, solo in Italia.

Un’intolleranza permanente ad una delle sostanza proteiche presenti in una grande percentuale delle pietanze facenti parte della nostra tavola: il glutine. Il glutine  è  presente nell’avena, nel kamut, nel farro, orzo, spelta, frumento, segale e triticale. E’ quindi presente nella pasta, nel pane, nei biscotti, nella pizza, nelle normali merendine, in alcune qualità di gelati ed in molti altri generi alimentari.

L’assunzione di alimenti contenenti glutine, in presenza di celiachia, determina una reazione immunitaria intestinale anomala, con la conseguente atrofia dei villi intestinali.

Daphne Lab, illustra, nella nuova sezione informativa, quelli che sono i principali sintomi e conseguenze di questa grave patologia. Ne descrive i test per una corretta diagnosi, e l’unica possibile terapia: una dieta senza glutine.

E’ importante, come si evince dal sito, una diagnosi precoce, che può essere effettuata attraverso test specifici, che riescono ad individuare questa grave intolleranza alimentare.

La diagnosi precoce della celiachia, laddove possibile, è in grado di prevenire le gravi conseguenze che questa patologia può causare, tra cui tiroidite autoimmune, alopecia, epilessia con calcificazione cerebrale, osteoporosi, infertilità, linfoma intestinale.

Con Daphne Lab, è possibile effettuare test specifici sulla celiachia, individuare il tipo di celiachia da cui si è affetti, riconoscerne i sintomi e creare diete personalizzate, prive di glutine, che permettono, a chi è affetto da questa intolleranza, di rientrare in un regime alimentare assolutamente sano, variegato e ricco di tutti gli elementi nutrizionali, indispensabili all’organismo.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl