Pastificio dei Campi: la pasta di Gragnano va su Google Earth

08/giu/2009 14.35.12 Escogita srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 A TuttoFood e a La Rinascente di Milano la nuova pasta a lavorazione artigianale rintracciabile minuto per minuto

 

Napoli, 08 Giugno 2009 – In occasione di TuttoFood, in programma a Milano dal 10 al 13 Giugno, Pastificio dei Campi presenterà la sua linea di pasta di Gragnano di alta qualità, completamente prodotta a mano e rintracciabile dalla semina fino al confezionamento, grazie ad un innovativo sistema telematico. L’azienda sarà presente alla Fiera Internazionale del cibo presso il Padiglione 15 Stand Z 16.

 

Il sistema telematico di rintracciabilità

 

Per far conoscere ai consumatori l’unicità della propria produzione, Pastificio dei Campi ha adottato un innovativo sistema che permette di rintracciare ogni singola confezione di pasta, dalla semina del grano utilizzato per produrla fino al suo confezionamento.

Questo è possibile grazie ad un sistema telematico su Google Earth. 

Digitando il nome del prodotto e la data di produzione (impresse su ogni confezione) all’interno del sito www.pastificiodeicampi.it, sarà dunque possibile conoscere tutte le informazioni relative alla produzione, a partire dal lavoro del contadino: il giorno in cui è avvenuta la semina, in quale campo è cresciuto il grano, il giorno in cui esso è stato raccolto, il silo in cui il grano è stato conservato per tutto il periodo fino alla macinazione, il mulino in cui il mugnaio ha macinato quel grano per farlo diventare semola di grano duro. E ancora, il giorno in cui la semola è stata consegnata al Pastificio dei Campi e il giorno il cui questa è diventata pasta grazie al lavoro del pastaio e messo nelle confezioni dal pacchettista.

 

Per la prima volta nel mondo della pasta, quindi, Pastificio dei Campi mette a disposizione del consumatore tutte le informazioni utili per rintracciare il pacco di pasta che è stato acquistato e poi consumato, dando anche un volto e un luogo precisi ai protagonisti che ne hanno reso possibile l’esistenza.

 

Il Temporary Shop

 

Presso La Rinascente di Piazza Duomo a Milano, invece, all’interno del Food Hall al 7° piano, Pastificio dei Campi predisporrà un Temporary Shop, che rimarrà aperto al pubblico dall’8 al 21 Giugno. All’interno di questa prestigiosa cornice, che vanta un allestimento appositamente studiato e curato da un noto artista, che per l’occasione ha realizzato vere e proprie opere d’arte a tema, il pubblico potrà entrare in contatto diretto con i prodotti di Pastificio dei Campi. Durante i 15 giorni di apertura, infatti, all’interno del Temporary Shop sarà possibile acquistare in anteprima e in via del tutto esclusiva la pasta in tutti i suoi formati. Acquistandone 2 confezioni, il cliente riceverà un utile ed originale gadget. Tutte le sere poi, presso il Ristorante de La Rinascente un menù speciale permetterà a tutti i commensali di degustare piatti preparati con pasta dei Campi, in abbinamento a condimenti ricercati e legati alla tradizione mediterranea.

 

La nascita del Pastificio

 

Pastificio dei Campi nasce a Gragnano dall’intraprendenza e dal desiderio di innovazione di due giovani imprenditori e pastai di 3° generazione, provenienti da uno storico pastificio di Gragnano  

Essi decidono nel 2007 di fondare una realtà innovativa, ma che fosse al tempo stesso interprete di quell’arte antica del fare la pasta” che da più di 500 anni si perpetua nella zona.

 

La produzione e le tecniche di lavorazione

 

L’offerta di Pastificio dei Campi è ampia e variegata, e comprende 46 referenze di pasta lunga e corta a lenta lavorazione, con formati caratteristici della tradizione gragnanese (come i paccheri, i conchiglioni e i fusilli), più alcuni formati tradizionali (come spaghetti, penne e maccheroni).

Con i suoi 20 quintali prodotti al giorno, la pasta dei Campi costituisce una vera e propria linea di pasta in edizione limitata: un prodotto di primissima scelta, destinato a veri gourmet e intenditori.

 

Attraverso la sua produzione, Pastificio dei Campi vuole definire infatti una nuova dimensione di qualità, a tutela e coinvolgimento del consumatore finale.

La scelta di produrre la pasta in maniera completamente artigianale, con l’impiego della sola forza umana e con metodi tradizionali, come la storia e le condizioni climatiche del territorio di Gragnano impongono, permettono a chi la pasta la consuma di rivivere questa stessa esperienza.

La selezione delle migliori materie prime direttamente dal campo del contadino, l’impasto lavorato e accuratamente controllato dal pastaio, la scelte delle trafile più adatte ad opera del trafilaio, la lunga e lenta essiccazione, il confezionamento a mano uno ad uno ad opera del pacchetista. Questi sono i punti di forza del Pastificio dei Campi, che cerca di ridare valore alla tradizione gragnanese; un valore che le produzioni industriali le hanno tolto.

 

Tutto questo costituisce dunque un vero e proprio progetto condiviso da un gruppo di persone, le quali, attraverso i loro gesti quotidiani, condividono convinzioni, visioni, conoscenze, esperienze ed aspettative, avendo sempre come oggetto il cliente e la pasta e facendo da tramite tra i due.

 

I dati economici

 

Pastificio dei Campi, con un capitale di 50 mila Euro e una previsione di fatturato 2009 di 1,5 milioni di Euro e di circa 2 milioni di Euro per il 2010, ha dato l’avvio alla produzione della sua pasta nelle scorse settimane.

Circa il 50-60% del suo prodotto sarà distribuito in Italia attraverso i canali di fascia alta; la restante parte sarà invece destinata ai mercati esteri.

 

 

Ufficio Stampa

Erbacipollina

Valentina Zirpoli – 3492959484

Ubalda Cascione – 3281682870

Tel. 051.5884331 Fax 051.3370217
ufficiostampa@erbacipollina.it

www.erbacipollina.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl