Bio Caminetti, la fiamma che riscalda senza canna fumaria.

L'eccellenza del Design, prerogativa dello staff di Architetti e design che operano la selezione prodotti di AD on line store, si evidenzia in tutti i modelli esposti.

14/feb/2010 12.02.25 Architecture and Design s.r.l. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il sogno di tanti, di avere un camino in casa, si può finalmente esaudire.
Su www.AD-on-line-store.com è ora presente una splendida selezione di Bio Caminetti, la soluzione ideale per soddisfare la propria voglia di avere uno splendido camino nella propria abitazione.
L'eccellenza del Design, prerogativa dello staff di Architetti e design che operano la selezione prodotti di AD on line store, si evidenzia in tutti i modelli esposti.

Cosa sono i Bio Caminetti:
i Camini a BioEtanolo sono una linea di caminetti decorativi esclusivi che bruciano bioalcool derivato da patate e non necessitano di canna fumaria di istallazione o opere murarie. Possono essere installati sia in interni che in esterni.
Hanno geometrie e design inseribili in ogni ambiente, line pulite  collocabili in ambienti classici e moderni, ambiente domestico, in office, hotellerie  & spa.
Innovazione, il bio caminetto è un prodotto che usa combustibile derivato da fonti rinnovabili, bioetanolo, un derivato dalla fermentazione di barbabietole, canna da zucchero, mais etc. , non necessita di canna fumaria, non inquina, non distrugge l’ambiente, riscalda la stanza dove è istallato rendendo il 100% di ciò che sviluppa.
Facile utilizzo, si accende in 1 minuto, si spegne con un semplice gesto, può cambiare ambiente, può cambiare casa con facilità estrema.
Il fuoco è sicuro e certificato da organismi ufficiali come SITAC (Scandinavia), TÜV (Europa) e (C)UL (USA, Canada). Tutti i caminetti sono fatti a mano con passione artigianale e massima espressione di design, nati dalla collaborazione fra il produttore e designer rinomati, per offrire un prodotto dalla personalità unica.

Funzionamento:
i caminetti si accendono in pochi minuti. Si riempire il serbatoio di bioalcool fino a circa 0,5 cm sotto al bordo, utilizzando l’imbuto in dotazione o un contenitore graduato.  Nei primi 5-10 minuti è visibile la tipica fiamma blu da combustione di alcool, che diventa poi una bella fiamma viva gialla e rossa una volta raggiunta la temperatura desiderata di combustione. La fiamma può essere paragonata a quella prodotta da un fuoco alimentato a legna.  È possibile spegnere il caminetto in qualsiasi momento. Basta far scorrere l’apposita copertura sull’apertura del serbatoio, e il fuoco si spegne automaticamente.
Lo staff tecnico  ha proggettato il bruciatore per offrirvi la massima sicurezza ed il rispetto delle norme vigenti e future.
Realizzato in acciaio inox  con saldature stagne certificate, (come imq,iso) e' tecnologicamnete studiato per contenere la fuoriuscita di gas e fiamme incontrollate.
Con il bio camino infatti gli eventi sensibili agli spostamenti d'aria vengono annullati. E' inoltre dotato di una flangia di regolazione che vi consentira' di controllare la combustione e gestire il consumo, insieme alla temperatura all'interno del vostro ambiente.
Per una ricercata atmosfera potrete aggiungere qualche goccia di olio essenziale, così il vostro camino rilascerà calde fragranze nella vostra casa.

Emissioni prodotte:
la combustione non genera alcuntipo di fumo e nessun tipo di gas di scarico nocivo.
Produce quasi esclusivamente vapore acqueo e CO2 (anidride carbonica). La quantità di CO2 emessa corrisponde a quella sprigionata da due candele di media grandezza. Altri prodotti di combustione vengono emessi in quantità talmente ridotta che rimangono abbondantemente entro i valori limite previsti, dato che la temperatura di combustione è estremamente bassa. Emissioni nocive come monossidi, ossido di azoto e aldeide non sono presenti poichè la temperatura dei caminetti è inferiore a 400°C.
Come già accennato in precedenza, il bioetanolo è un alcool prodotto mediante un processo di fermentazione delle biomasse, ovvero di prodotti agricoli ricchi di zucchero (glucidi) quali cereali ( grano-granoturco ), colture zuccherine (barbabietole-canna da zucchero ), amidacei ( patate ) e vinacce (uva ).
Il bioetanolo viene utilizzato come combustibile all'interno dei biocaminetti, sfruttandone il potere calorico per scaldare gli ambienti. La sperimentazione su questo liquido, fatta da "4planet" (che ne detiene il brevetto Europeo), ha portato allo sviluppo di un camino a bio alcool da 13.000 BTU, ovvero + 16° ogni ora in 70 mq.
Il caminetto può essere collocato in qualsiasi abitazione indifferentemente dal piano in cui si trova ed in tutti gli ambienti, bagno compreso.
Durante la combustione dei "bio" caminetti, che avviene a temperature inferiori a 400°C, non vengono prodotti fumi, fuliggine, ed odori sgradevoli ma viene rilasciato soltanto vapore acqueo e biossido di carbonio proprio come durante la respirazione di una persona.
Costi e resa:
una fiamma ardente nel vostro camino non costa sostanzialmente di più del fuoco di un normale camino tradizionale a legna. Con il vantaggio di non dover tagliare la legna, non ci sono scintille, ne ceneri, ne fumo, ne polvere . Il costo di consumo medio orario è di circa 0,6/0,8 €.cent
Con circa 2 litri di Bioetanolo si ha una resa di 6/9 Ore

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl