Arredissima: 15 anni sulla cresta dell’onda

Arredissima: 15 anni sulla cresta dell'onda Il gruppo festeggia i continui successi e presenta gli ambiziosi progetti per il futuro, tendendo la mano a chi ha bisogno.

15/dic/2010 12.18.17 Linkness Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il gruppo festeggia i continui successi e presenta gli ambiziosi progetti per il futuro, tendendo la mano a chi ha bisogno. E’ il 1995. Franco Rinaldi ed Ottavio Sartori iniziano la loro avventura imprenditoriale con un’idea che rivoluziona il classico schema della vendita di mobili: mettono a disposizione del pubblico un vasto assortimento di mobili di alta qualità, sia moderni che classici, a prezzi di fabbrica, ma la vera novità rispetto ai competitor è il servizio all-inclusive: consulenza di arredatori esperti, ritiro dell’usato, prezzi chiari che comprendono IVA trasporto e montaggio, ed infine una garanzia sugli arredi per minimo 5 anni.

ll modello sembra funzionare da subito: i clienti che inizialmente arrivano dalle province attigue, grazie l’attuazione di una strategia promozionale e pubblicitaria importante, iniziano ad arrivare anche da più lontano, tanto da spingere i due soci ad aprire altri punti vendita nel Nord Italia. Dal 2002 al 2007 vengono inaugurati così, con lo stesso format, ben cinque nuovi store.

Oggi, dopo il cambio di denominazione da Nord Est Ingrosso Mobili ad Arredissima Ingrosso Arredamenti, voluto per sottolineare anche formalmente l’evoluzione dell’azienda, Arredissima vanta ben 7 punti vendita principali (più 6 di prossima apertura) e 7 “Young”, aperti in soli 7 mesi (più 7 di prossima apertura). Questi ultimi denominati “Young”, come giovane, perché dedicati esclusivamente all’arredamento delle camerette dei bambini di tutte le età.

Così Arredissima si prepara a festeggiare il suo 15esimo anno di successi, il 21 Dicembre, con la Convention “15 Anni sulla cresta dell’onda” presso il Gardaland Hotel Resort di Castelnuovo del Garda (VR) durante la quale tutta la forza vendita sarà riunita per ripercorre tutti i successi ottenuti, non ultimo la chiusura del 2010 con il risultato di un fatturato al + 15% rispetto allo scorso anno, quando il settore arredamento sta soffrendo un calo del -27%.
Nell’occasione i soci illustreranno l’imminente ambizioso progetto di espansione verso le regioni dell’Italia Centrale, e più a lungo termine quello verso molti paesi Europei.
Ci saranno inoltre numerosi momenti di coesione ma anche di simpatico intrattenimento, con la eccezionale partecipazione del comico Paolo Cevoli.


Arredissima e la solidarietà

Arredissima desidera da sempre condividere i propri successi non solo con chi fa parte della propria organizzazione, ma anche con chi ha bisogno di aiuto: in occasione della Convention del 21 Dicembre devolverà un aiuto economico a due realtà che stanno particolarmente a cuore ai vertici e a tutta la forza vendite:

- N.A.D.I.A. Onlus
Da anni Arredissima affianca N.A.D.I.A. Onlus, con il progetto per il Social Hosting Centre - Città di Durame, Etiopia. Il progetto nasce per dare una risposta ai disagi dei bambini di strada e delle ragazze madri di una zona del sud Etiopia. Ottenuta dal Comune di Durame l’autorizzazione a costruire un centro di accoglienza per bambini di strada e ragazze madri, l’associazione ha inaugurato il 14 maggio 2008 la Casa, che è arrivata ad ospitare in questo momento ben 50 bambini. Nella casa "Angelino Nordera" questi bambini ricevono cure sanitarie, pasti nutrienti e regolari, vestiti, ma anche assistenza psicologica e tutto il sostegno necessario per fare in modo che frequentino la scuola e che possano quindi aspirare ad avereun futuro dignitoso.
L’impegno di N.A.D.I.A. è anche altro: dopo la realizzazione di un impianto che garantisce acqua potabile alla Casa e ai bambini, la vera sfida sarà quella di realizzare un vero e proprio acquedotto proprio a servizio di tutta la comunità. E’ così che Arredissima dimostra da anni di avere a cuore il futuro di tante giovani vite meno fortunate di noi.

- L’alluvione di Vicenza e Padova
Nata nel cuore del veneto, l’azienda non poteva non essere vicina a quanti hanno subito il trauma e i danni provocati dalla alluvione delle provincie di Padova e Vicenza del 1 e 2 Novembre 2010.

Tramite Veneto Banca, l’azienda devolverà un considerevole aiuto alle famiglie bisognose.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl