Domitalia ottiene la certificazione ISO 14001 e punta con nuovi prodotti alla sostenibilità e all’ottimizzazione dello spazio abitativo.

Domitalia ottiene la certificazione ISO 14001 e punta con nuovi prodotti alla sostenibilità e all'ottimizzazione dello spazio abitativo.. Novità nel cuore del distretto della sedia: Domitalia, tra le più importanti aziende del settore ottiene la certificazione ambientale ISO 14001.

24/mar/2011 19.14.51 Blu Wom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 Novità nel cuore del distretto della sedia: Domitalia, tra le più importanti aziende del settore ottiene la certificazione ambientale ISO 14001. Un importante traguardo attestante il processo di sviluppo e cambiamento intrapreso dall’azienda nei confronti del territorio e dei consumatori, sempre più attenti ad una cultura aziendale più sostenibile. In occasione del Salone del Mobile di Milano, Domitalia presenterà nuove sedute e tavoli, da sempre core business aziendale, puntando su materiali realizzati con tecnologie innovative e modelli salva spazio. 

Domitalia, tra le principali aziende nel distretto della sedia, ha recentemente ottenuto la certificazione ambientale ISO 14001 che attesta il sistema di gestione ambientale assicurando la qualità dei processi produttivi ecosostenibili e confermando la tendenza verso l’utilizzo di materiali riciclabili per i suoi prodotti. Per Domitalia, infatti, la continua ricerca, per offrire al consumatore un prodotto altamente innovativo, viaggia di pari passo con il rispetto per l’ambiente. Per questo la certificazione ISO 14001 testimonia l’impegno profuso da diversi anni nell’utilizzo di materiale plastico riciclabile al 100%, affiancato da processi produttivi che non prevedono emissioni di sostanze nocive per l’uomo e per l’ambiente. “Sono orgoglioso di poter condividere questo importante traguardo – commenta il presidente Alessandro Ferluga – non solo con tutto lo staff che si è adoperato con impegno e determinazione nel perseguire un obiettivo condiviso nei confronti dell’ambiente e della natura, ma sopratutto con il territorio e con il nostro target di consumatori che si conferma sempre più attento agli atteggiamenti green delle aziende. Crediamo che porre attenzione su questi aspetti sia sinonimo di una crescita culturale e di un’accettata assunzione di responsabilità, senza tralasciare che la cultura della sostenibilità può rappresentare la chiave per valorizzare il proprio potenziale perché sta diventando, anzi è già diventata, un valore fra gli indicatori della qualità di un’azienda.”

Tra le novità in serbo per il 2011, oltre alle ormai consolidate collaborazioni con Radice & Orlandini, Arter&Citton  e Area 44, Domitalia amplia il parco designer con la nuova collaborazione con lo Studio Batoni. Al Salone del Mobile 2011 Domitalia presenterà nuove sedute e tavoli, da sempre core business aziendale, ma anche librerie inedite puntando su materiali realizzati con tecnologie innovative e su modelli salva spazio, per soddisfare le esigenze del consumatore che desidera un prodotto multifunzione caratterizzato da una forte valenza estetica. Dopo le partecipazioni a gennaio 2011 a fiere internazionali come Internationale Möbelmesse (Colonia) e Maison & Objet (Parigi), prima dell’importante happening milanese Domitalia sarà anche presente al Las Vegas Market (Las Vegas), alla Stockholmsmassen (Stoccolma) e all’International Furniture Market (High Point, USA).

 

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Stampa

Blu Wom

http://www.bluwom.com

33100 Udine – Via Marco Volpe, 43 tel 0432-886638

Resp. Ufficio stampa: Laura Elia laura.elia@bluwom.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl