I Red Devils scelgono Midj: il dinamismo sul mercato premia la società friulana che si appresta ad inaugurare una nuova sede

I Red Devils scelgono Midj: il dinamismo sul mercato premia la società friulana che si appresta ad inaugurare una nuova sede.

Persone Elena Cappellari Seltz, Giorgio Celiberti, Renato Brunetta, Devils, Titti
Luoghi Torino, Londra, Manchester, Klagenfurt, Cordovado, provincia di Pordenone
Organizzazioni Midj
Argomenti economia, sport, impresa, calcio, commercio

09/ago/2011 10.41.13 Seltz Pr Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L'azienda pordenonese è stata selezionata per la fornitura di duecento sedute personalizzate per arredare l'area hospitality del glorioso stadio Old Trafford diManchester e prosegue le collaborazioni prestigiose con personaggi nel mondo della politica, cultura ed arte. Fra queste spicca quella con il ministro Renato Brunetta per la realizzazione di una esclusiva linea di arredo e per un concorso rivolto ai giovani designer.

 

CORDOVADO (Pordenone) 9 agosto 2011 - Se da un lato il calcio italiano non conta più come un tempo a livello continentale, è comunque un settore storico per il made in Italy come quello del mobile a distinguersi, mettendo a segno una importante fornitura in uno dei templi del calcio inglese ed europeo per eccellenza: il glorioso Old Trafford di Manchester. Midj, azienda specializzata nella produzione di tavoli e sedie con sede a Cordovado, cuore pulsante del distretto del mobile pordenonese, si è resa di recente protagonista di una commessa di grande prestigio arredando con duecento sedute studiate ad hoc le suites hospitality, ovvero sale dedicate all’accoglienza pre e post partita degli invitati situate all'interno del mitico stadio inglese in cui gioca il Manchester United, una delle squadre più titolate al mondo.Le sedute sono state personalizzate secondo lo stile del club inglese ovvero riportando lo storico simbolo dei diavoli rossi, a testimonianza della massima possibilità di personalizzazione dell'offerta di Midj.

Non si tratta della prima fornitura di Midj in questo ambito, tanto che l'azienda pordenonese, 13 milioni di euro di fatturato che si mantiene stabile rispetto all'esercizio precedente e una settantina di dipendenti, si è già distinta quale partner dello sport d’eccellenza. Fra i progetti in questa speciale nicchia di mercato spiccano quelli realizzati nell'ambito dei Mondiali di calcio 2006, delle Olimpiadi invernali di Torino del 2006, le forniture di sedute per l'Emirates Stadium dell’Arsenal di Londra, per il Twickenham Stadium, la “casa” della nazionale di rubgy, sempre nella capitale inglese, e per il Wörthersee Stadion di Klagenfurt, ristrutturato in occasione degli Europei di calcio del 2008.

Il dinamismo sul mercato da parte di Midj non si limita a una intensa attività nella nicchia sportiva, ma sconfina anche nell'ambito di collaborazioni con personaggi di spicco nel mondo della politica, cultura ed arte. L'azienda pordenonese da anni è partner di nomi eccellenti quali il ministro Renato Brunetta, la sua compagna Titti e il maestro d'arte Giorgio Celiberti, i quali hanno realizzato per Midj una linea di arredamento ad hoc. Non solo: è proprio grazie alla partnership oramai consolidata fra la società di Cordovado e il ministro Brunetta che quest'anno va in scena la seconda edizione del premio “Giovani talenti di design”, concorso destinato a giovani architetti e designer realizzato in collaborazione con l'ente di formazione Enaip Fvg. L'obiettivo del premio, fortemente voluto dal ministro Brunetta, è quello di promuovere i giovani creativi e le loro creazioni affinchè possano essere inserite a catalogo di Midj e diventare vere novità da introdurre sul mercato.

La società presieduta dalla famiglia Vernier a breve disporrà di un'ampia sede nuova di zecca, situata sempre a Cordovado, dove si concentreranno gli uffici e la produzione. Numeri estremanente significativi tracciano la dimensione di Midj, costantemente in fase di sviluppo: ogni giorno dall'azienda escono 600 sedie e 130 tavoli, riprodotti sui 300 modelli e sulle infinite gamme di colori e materiali attualmente in produzione per un totale di quasi quattromila articoli prodotti a settimana, dei quali quasi il 60 per cento viene venduto all'estero. Il prossimo passo dello sviluppo di Midj è il rafforzamento dell'area contract, con particolare riferimento ai mercati internazionali.

www.midj.it

Elena Cappellari

Seltz

 

 

 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl