A Vicenza, l'armonia del giardino Feng Shui in un'originale conferenza ricca di suggestioni naturali

Un'arte che coniuga l'antica sapienza orientale con la filosofia e l'architettura e che ricerca la giusta armonia tra uomo e natura anche nell'organizzazione degli spazi esterni: è ad una delle declinazioni più affascinanti del Feng Shui - quella della progettazione dei giardini - che si ispirerà l'incontro "Feng Shui da giardino" in programma lunedì 26 settembre alla Biblioteca Internazionale La Vigna, a Vicenza.

Persone Enzo Berti, Demetrio Zaccaria, Mirko, Margherita Michelazzo, Roberto Marrocchesi, Gabriella Amatori, Roberto Marrocchesi Pioniere, Galileo Galilei, Concepita
Luoghi Italia, Triveneto, Vicenza, Montichiari, Chiampo, Lido di Venezia, provincia di Brescia, provincia di Vicenza, Oriente
Organizzazioni Associazione Italiana, Decormarmi, Giardini, Novello, Biblioteca Internazionale La Vigna
Argomenti architettura, arte, economia, impresa

15/set/2011 10.06.52 EnergyLife Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Un’arte che coniuga l’antica sapienza orientale con la filosofia e l’architettura e che ricerca la giusta armonia tra uomo e natura anche nell’organizzazione degli spazi esterni: è ad una delle declinazioni più affascinanti del Feng Shui - quella della progettazione dei giardini - che si ispirerà l’incontro “Feng Shui da giardino” in programma lunedì 26 settembre alla Biblioteca Internazionale La Vigna, a Vicenza. 

Amanti del verde, professionisti dell’architettura dei giardini, ma anche curiosi e appassionati dell’argomento si daranno appuntamento in Contrà Porta Santa Croce 3, a partire dalle ore 17, per approfondire una tematica originale che porta un po’ d’Oriente nel nostro modo di concepire il giardino e fa del benessere dell’individuo il suo principio cardine.

Ad accompagnare il pubblico alla scoperta dell’arte di progettare il verde secondo l’energia del cosmo e in accordo con l’ambiente, sarà Roberto Marrocchesi, docente e massimo esperto di Feng Shui in Italia, pioniere della disciplina nel nostro Paese già a partire dagli anni ’80.

Con lui interverrà anche la progettista Gabriella Amatori cui spetterà il compito di presentare al pubblico un progetto che trae ispirazione da suggestioni personali. Da questo progetto il professor Marrocchesi partirà per illustrare ai partecipanti i principi del Feng Shui, che insegna a percorrere la via del benessere e del riequilibrio della persona. 

La formula pensata per questo incontro è originale e interattiva, per una vera immersione nell’antica filosofia, in grado di abbracciare i sensi e coinvolgere, in un approccio pratico e diretto, anche lo spazio verde de La Vigna. L’incontro sarà sostenuto dalle aziende Novello Giardini e Decormarmi che allestiranno il giardino di arredi e installazioni ispirati al Feng Shui. Forme, volumi e colori che saranno visibili al pubblico fino al 9 ottobre e andranno a punteggiare lo spazio verde dove ora campeggia la scultura di Margherita Michelazzo “Le Lune di Galileo”.

A concludere l’evento, un aperitivo crepuscolare a base di specialità vegetariane nella suggestiva cornice del giardino de La Vigna.

All’appuntamento, cui aderisce anche la sezione Triveneto di Aiapp - Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, è dedicato un blog (fengshuidagiardino.blogspot.com) che raccoglie tutti gli aggiornamenti e le informazioni per partecipare all’evento. Il blog conterrà anche spunti e notizie sull’arte dei giardini Feng Shui, dimensioni fuori dal tempo, in cui le forme e i colori delle piante, l'orientamento del sole e le caratteristiche dello spazio e del luogo creano armonia ed equilibrio, in un invisibile gioco di energie.

 

 

Segreteria organizzativa:

EnergyLife - Strada Pelosa 183 - Tel 0444/240827 - Fax 0444/963876 - email: info@e-energylife.it - www.e-energylife.it


 

I PROTAGONISTI

 

Roberto Marrocchesi 

Pioniere del Feng Shui in Italia già a partire agli anni ‘80, affianca alla sua laurea in Farmacia, una conoscenza approfondita della medicina tradizionale cinese, supportando con le proprie consulenze importanti studi di progettazione in tutt’Italia. 

Gabriella Amatori - www.mirkoamatori.it

Progettista, appassionata anche di tematiche legate alla cultura orientale applicata all’architettura e ai giardini e, co-titolare assieme al fratello Mirko, dello Studio Amatori Architettura & Design, che opera da più di trent’anni. Autori di prestigiose opere private e pubbliche dove architettura e scenografia si fondono.

“Costruire bello e armonico o brutto e disarmonico costa uguale”, è la filosofia dello Studio, “Cambia di molto l’esperienza emozionale e il valore della mia opera.”

Biblioteca Internazionale "La Vigna" - Centro di Cultura e Civiltà Contadina di Vicenza -www.lavigna.it

Istituzione di primissimo livello, fondata da Demetrio Zaccaria nel 1981, "La Vigna"  è collegata a numerose associazioni quale, ad esempio, gli "Amici dei Parchi" e ha all'attivo interessanti collaborazioni con altre istituzioni, aziende, studiosi e artisti. Oltre ad essere il punto di riferimento internazionale per il patrimonio librario relativo alla viticoltura e a tutti i prodotti della terra, la Biblioteca è da alcuni anni molto attiva anche nella promozione e nel coordinamento di attività finalizzate alla diffusione della nuova cultura ambientale.

Novello Giardini - www.novello.eu

Novello Giardini, storico team di lavoro di Montichiari (BS), opera da trent’anni nella progettazione e realizzazione dei giardini più raffinati e preziosi del mondo. Dai classici giardini all’italiana ai ricercati landscape studiati per resort e prestigiose ville, dalle soluzioni galleggianti, frutto dell’ingegneria verde del terzo millennio fino alle scenografie d’autore. 

I giardini Novello, da sempre creati per offrire un’alta qualità di vita, sono concepiti come spazio ideale per il riequilibrio della persona, in grado di restituire piacere estetico e benessere psicofisico. Attraverso le infinite forme e i colori del verde, l’azienda bresciana realizza ogni giorno i paesaggi sognati dai committenti. 

Decormarmi - www.decormarmi.com

Materie millenarie scolpite dalla creatività e dalla perizia degli artigiani di oggi. Decormarmi è un’azienda con sede a Chiampo (VI) che opera da cinquant’anni nella lavorazione del marmo e della pietra, per la realizzazione di intarsi, elementi d’arredo, oggetti di design, soluzioni architettoniche che fondono attenzione all’estetica, funzionalità dei prodotti e avanguardia progettuale.

L’ampia collezione di Decormarmi comprende anche la fortunata linea Pavè stone (per l’indoor e l’outdoor), originali sedute di marmo che richiamano le pietre sul greto dei fiumi levigate dall’acqua nel suo perenne e immutabile movimento. Opere perfette presenti in natura che il designer Enzo Berti ha riprodotto e declinato in diverse soluzioni compositive.

Kreoo by Decormarmi - www.kreoo.com

Kreoo è il giovane brand dedicato al design di Decormarmi, storica azienda vicentina che realizza prestigiose opere e lavorazioni in pietre e marmi provenienti da tutto il mondo.

Dal suo debutto nel 2010, Kreoo ha tracciato una strada di idee innovative ed accattivanti dedicate all’home design e al contract, offrendo al mercato un’immagine nuova ed inedita dell’oggetto in marmo. Tutte le collezioni sono veri e propri sistemi flessibili di elementi d’arredo che nel rispetto dei canoni della sapienza artigianale danno al marmo una dimensione di inaspettata leggerezza, lo accostano ad altri materiali primordiali come il legno riuscendo a realizzare oggetti fortemente empatici. 

Estro e libertà creativa pura per oggetti unici, profondamente materici, capaci di valorizzare le qualità estetiche e le varietà cromatiche del marmo. Un percorso anche trasversale laddove Kreoo realizza indifferentemente oggetti per l’arredo giardino, per il living e per il bagno con soluzioni che spesso hanno il dono di stupire. 

“Le lune di Galileo” di Margherita Michelazzo - www.margheritamichelazzo.it

Scultura in acciaio Cor-ten 200x1000x100cm, 900kg.

Concepita per il centenario delle scoperte di Galileo, l’opera celebra la vita nelle sue attese e nel suo divenire. Esposta a Open XII (Lido di Venezia, 66° Mostra del Cinema) nel 2009, e poi su invito esposta nel giardino della Biblioteca Internazionale La Vigna di Vicenza.

«La scultura vive di acqua e di aria, nella ruggine che avanza, nell’inarrestabile gioco di luci e ombre, nell’energia del vento capace di muovere e generare suoni e vibrazioni dai trentotto dischi metallici che alludono alle principali fasi della Luna ed evocano le trentotto lune che una madre vive nell’attesa della nascita del proprio figlio.

Affascina ed attrae la danza di gravi appesi ad una teoria di stringhe in equilibrio dinamico sul sette pitagorico degli archi di impianto. Tra i simboli del tempo che scorre, la voce del vento suscita emozioni e riporta a ritmi vitali e armonie arcaiche».

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl