Laminam Milano: parte WORKING PROGRESS, una serie di iniziative per la cultura del progetto

03/ott/2011 16.20.06 silvia rizzi comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Laminam Milano: parte WORKING PROGRESS

Una serie di iniziative per la cultura del progetto

 

Primo appuntamento 5 ottobre 2011 con Mono L, installazione dello studio AstoriDePontiAssociati

 

Laboratorio permanente, crocevia intellettuale, territorio di incontri e confronti in dialogo con la città:

WORKING PROGRESS è il nome scelto per una serie di iniziative che trasformeranno lo showroom milanese di Laminam in un luogo vivo di cultura e formazione.

L’idea è quella di uno spazio aperto, in costante evoluzione, che cambierà periodicamente pelle grazie ad iniziative ad alto tasso di creatività.

 

In programma installazioni temporanee, libere interpretazioni della materia e dei valori dell’azienda, incontri e workshop, mostre d’arte, d’architettura e di fotografia, attività ed eventi poetici, divertenti e provocatori, occasioni di riflessione e aggiornamento, ma anche laboratori per i bambini costruiti secondo il metodo Bruno Munari e per studenti delle scuole di design invitati a svolgere il loro lavoro “in vetrina”.

Un fitto calendario per promuovere la cultura del progetto, pensato per coinvolgere progettisti, stampa, studenti, pubblico e futuri architetti.

 

Abiteranno lo spazio Laminam Milano di via Mercato 3, a Brera, eventi anche molto diversi l’uno dall’altro, ma con un comune denominatore: la costante ricerca di stimoli, tendenze, innovazioni.

 

Primo appuntamento il 5 ottobre, in occasione di MADE Expo, dalle ore 19.00, con Mono L, un’installazione a cura dello studio AstoriDePontiAssociati:

 

"Conoscenza, sapere, civiltà. Lavoriamo con un materiale tecnologicamente perfetto, assoluto nella sua delicatezza e precisione. Viene naturale associare una simile sintesi di leggerezza e geometria all'idea stessa di avanzamento del sapere e del saper fare, richiamando ai nostri occhi immagini che hanno reso il significato associato al parallelepipedo nero un simbolo universalmente condiviso.

Oggetto di confine tra ignoranza primigenia e sapere spinto oltre i confini del possibile, esso rappresenta in qualche modo anche un'ideale raffigurazione della genesi, dell'inizio inteso in senso puramente antropologico. Abbiamo voluto dare un'interpretazione ardita e visionaria, facendola coincidere con il primo atto di una serie che si propone di partire dal materiale e dalla sua sfacciata straordinarietà per suggerire interpretazioni, visioni, punti di vista diversi. I lavori iniziano qui: WORKING PROGRESS."  (arch. Nicola De Ponti)

 

 Press preview & cocktail

5 ottobre, ore 19.00

Laminam Milano

Via Mercato 3

T: +39 02 89092496

www.laminam.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl