Camino 2.0

L'evoluzione tecnologica dei camini a legna si chiama termocamino.

16/nov/2011 16.17.54 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’evoluzione tecnologica dei camini a legna si chiama termocamino. Per chi ha in mente di trovare una soluzione più economica e sostenibile del riscaldamento a GPL una buona alternativa è rappresentata dai termocamini a legna.

I termocamini possono avere una combustione a legna o a pellet  per riscaldare in maniera omogena le abitazioni domestiche. Un temocamino può essere ad aria e quindi provvisto di tubicini che trasportano e purificano l’aria calda prodotta dalla combustione della legna ad una temperatura di 80°.

Oppure ci possono essere i termocamini ad acqua detti così perché si possono allacciare ai preesistenti impianti a metano fornendo anche acqua calda per gli usi sanitari. Il risparmio è davvero notevole, non solo sulla bolletta del gas, ma anche nella quantità legna da ardere. Grazie all’innovazione tecnologica questi termocamini bruciano il 50% in meno di legna.

Il termocamino è quindi una soluzione davvero interessante per il riscaldamento domestico perché unisce la bellezza ed il profumo caratteristico del fuoco del caminetto tradizionale ad una tecnologia in grado di riscaldare uniformemente tutta la casa. Ecco perché il termocamino viene definito la versione 2.0 del camino. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl