Roberto Cavalli sceglie Kappaventotto per il suo Showroom di New York

Roberto Cavalli sceglie Kappaventotto per il suo Showroom di New York.

Persone Vico Magistretti, Ricardo Bofill Levi, Marino Rossato, Roberto Cavalli
Luoghi Italia, Firenze, Milano, Siena, Londra, New York, Barcellona, Judetul Alba
Organizzazioni Prima Posizione Srl, Team Matty
Argomenti strutture turistiche, architettura, lavoro, economia

05/dic/2011 09.47.02 Alba - Prima posizione Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il designer del lusso Roberto Cavalli ha aperto di nuovo questo 2011 il suo showroom di New York per mostrare le ultime novità delle sue collezioni e, come sempre, ha fatto dell’inaugurazione un evento indimenticabile. Per questa nuova installazione, lo stilista ha scelto di portare un po’ della sua Italia alla capitale della moda affidando a Kappaventotto l’ideazione e fabbricazione dell’arredamento.

Questa non è la prima volta che l’azienda con sede a Siena e specializzata nell’hotel furniture design lavora insieme al marchio Cavalli. Già nel 2010 Kappaventotto ha realizzato l’arredamento dello showroom di Milano, impresa che ha ripetuto anche questo anno. Il team guidato da Marino Rossato ha inoltre creato i mobili ed accessori per le residenze private che Roberto Cavalli possiede a Firenze e Londra, e possiede tra il suo portfolio di prodotti di lusso un tavolo customizzato creato su specifica richiesta del designer, il Team Matty. Questo elegante pezzo in ceramica nera riflette non solo la continua ricerca di Kappaventotto per presentare prodotti sempre più moderni, sostenibili e tecnologicamente avanzati ma anche l’esclusività e l’identità del marchio che caratterizza sia Cavalli che Kappaventotto.

Il 2011 è stato un anno di successi a livello internazionale per il team di Kappaventotto, avendo collaborato con la Starwood americana nelle forniture di mobili per l’hotel W di Barcellona, conosciuto come Hotel Vela nella città e che è stata una delle novità più importanti degli ultimi anni a livello architettonico e urbanistico. L’albergo, progettato dall’architetto catalano Ricardo Bofill Levi ha necessitato di mobili per 476 camere e 45 suite da integrare e complementare con il design dei hall, lobby e dell’ormai popolare bar Eclipse, nella terrazza panoramica del ventiseiesimo piano.

Il 2012 si presenta con nuove sfide e opportunità per Kappaventotto, con un progetto che sta particolarmente a cuore a l’azienda, la continuazione di un progetto di albergo iniziato il 1970 dall’architetto Vico Magistretti e che ora riprende fiato. Una fonte del team conferma che “Questo progetto ci gratifica non poco poiché la proprietà dell’albergo ha scelto Kappaventotto in quanto capace di mantenere l’elevato standard del design italiano proposto da Vico Magistretti”.

A cura di Alba L
Prima Posizione Srl – promozione aziendale

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl