Famoso, di design o di lusso, l'arredo batte comunque la moda

03/gen/2012 12.56.54 serenapp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nell’ ultimo decennio il panorama del mercato mobiliare ha decisamente cambiato articoli e tecniche di approccio al pubblico; se è vero infatti che l’arredamento esclusivo è da sempre esistito, è anche vero che la passione per gli oggetti di arredo di design e, in generale, per i mobili di design, ha avuto una rapida ascesa di recente.

Lo dimostra il fatto che lo scorso Aprile, nei giorni del Fuorisalone di Milano, la folla che passava velocemente da uno showroom all’altro in cerca di una camera da letto, di una poltrona o di una cucina per la propria casa nuova, non ha potuto fare a meno di notare una chiara controtendenza anche nel settore delle vendite abusive dei cosiddetti Vu Cumprà. I venditori di colore infatti erano posizionati (non a caso) nei nodi cruciali dei vari design district sparsi per la città; in zona Ventura infatti gli abusivi di colore si erano posizionati, come consuetudine, con i loro banchetti e coperte, a pochi passi dagli showroom del design e del lusso, ma in quell’occasione non esibivano - come da consuetudine- borse, portafogli o giubbotti taroccati, bensì esibivano postazioni “monomarca” di un noto marchio di arredo del Mantovano. Arredo di design batte Fashion world 1-0? Decisamente si, anche se l’iniziativa non è stata opera dei Vu Cumprà, ma dell’azienda stessa, che con l’autorizzazione del Comune di Milano ha deciso di proporre i propri prodotti per le strade, con l’aiuto di alcuni immigrati di colore. Una vetrina inaspettata certamente, ma che ha riscosso un gran successo tra i visitatori del Fuorisalone, stupiti e scioccati dal poter vedere sui marciapiedi oggetti di design e non di moda.

Per quanto riguarda le novità nel campo dell’arredamento, grande successo stanno riscuotendo anche le opere di designer sauditi, che si stanno facendo strada nel wall of fames del design, tassativamente di lusso; certamente lontana da quello che può considerarsi arredo stile classico e discreto è la poltrona presentata da sette studentesse della Manipal University di Dubai in occasione dell’INDEX Student Challenge 2011. Il progetto nasce da un modello di lusso di poltrona di noto marchio italiano ma le studentesse vincitrici del concorso l’hanno ridisegnata con centinaia di cristalli Swarovski dorati che avvolgono la seduta disegnando una delle forme simili a rami. Il ricavato della vendita della poltrona di design sarà interamente devoluto alla Dubai Cares per la campagna “International Education for Children”.

 

Di questi tempi anche il settore delle aste sembra essersi “adeguato” all’ascesa dell’importanza dell’arredo: di recente infatti la casa di produzione della mitica serie televisiva Friends ha messo all’asta alcuni pezzi che un tempo erano l’ arredamento cucina moderna della casa più famosa delle sit com. Il 15 e 16 Dicembre, a New York, sono stati messi all’asta il famoso divano arancione, che fu una vera e propria istituzione nel caffè dove si intrattenevano i personaggi principali, la sedia verde, dalla quale Matthew Perry (Chandler nella serie) non riesce a separarsi. I prezzi di partenza dell’asta sono certamente salati se si considera che si parla di arredi che hanno come minimo una quindicina d’anni, ma ragionevoli per i veri estimatori della serie; il prezzo di partenza per il divano era di 4 mila dollari, mentre poco meno per la sedia.

 

Un altro pezzo cult dell’arredamento è la cornice giallo oro che nella scenografia si trovava nell’appartamento di Monica (Courtney Cox) e che si ruppe durante l’allestimento del set e che venne riutilizzata, grazie ad una geniale trovata dello scenografo Greg J. Grande, come cornice allo spioncino della porta di Monica. Prezzo di base del pezzo è 1.500 dollari. Altri oggetti di arredo all’asta sono due tazze da caffè, un paio di scarpe Nike, una stampa che si trovava nella stanza di Monica e la sua tazza con la scritta Homemade Pickes 1c.

 

 

Serena Rigato

Prima Posizione srl- pay per click advertising

 

 

 

 

 

Serena Rigato

 

Prima Posizione Srl

Viale dell'Industria, 60 - 35129 Padova PD

Tel. 049 776196 Fax. 049 8087806

www.prima-posizione.it - alba@prima-posizione.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl