Dolci nozze: per il matrimonio la melagrana con un twist

01/feb/2012 12.12.51 Alba - Prima posizione Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Mangiare la melagrana è una delle usanze più popolari a capodanno in molti paesi del mondo, perché si ritiene dia buona fortuna nell’amore. Infatti, il mito di Proserpina, figlia di Giove, è conosciuto dappertutto per simbolizzare la fedeltà coniugale, anche se di romantico la storia ne ha poco: La figlia di Giove e Cerere fu rapita da Plutone, re degli Inferi. Quando essa fu trovata dai suoi genitori, non fu in grado di ritornare tra i vivi in modo definitivo poiché aveva mangiato del cibo nel regno dei morti (più precisamente sette chicchi di una melagrana).A capodanno mangiamo quindi la melagrana con l’augurio che l’anno che arriva ci sia positivo in fatto di rapporti di coppia, ma anche come una scusa in più per includere l’immancabile colore rosso nelle nostre celebrazioni.

Per il vostro matrimonio, vi proponiamo un modo particolare di mangiare la melagrana, un dolce sfizioso ma leggero che sarà sicuramente apprezzato dai vostri invitati dopo il copioso ricevimento, come comanda tutto matrimonio celebrato nei ristoranti Varese. Nel caso scegliate una torta fai da te, potrete realizzare questo dolce con degli ingredienti che sicuramente avrete in cucina già che non sono necessari particolari attrezzi o prodotti per pasticceria. Il dolce in questione è una semplicissima torta al formaggio con marmellata di melagrana come copertura. Ecco a voi la ricetta per fare un provino a casa.

Vi occorrerà una vaschetta di crema di formaggio tipo Philadelphia, tre uova, tre yogurt naturali, tre cucchiai di farina e dieci cucchiai di zucchero. Mescolate in una ciottola tutti gli ingredienti finché non ci siano grumi e aggiungeteli in uno stampo medio che avrete previamente imburrato. Infornate a 170 gradi durante una ventina di minuti o finché la torta sia cotta (verificate con uno stuzzicadenti). Spegnete il forno e lasciatela riposare all’interno durante tre minuti. Lasciatela poi raffreddare e mettetela in frigo. Se lo desiderate potete sostituire il formaggio Philadelphia con altri formaggi in crema di vostro gusto, come quelli abituali nella confezione di canapè. Chiedete se lo desiderate consiglio ai responsabili del vostro banchetto matrimonio.

Per elaborare la marmellata di melagrana aggiungete un quarto di tazza di acqua a mezza tazza di succo di melagrana. Aggiungeteci un cucchiaino di gelatina naturale e lasciate agire durante qualche minuto. Mettete il tutto in un tegame con due cucchiai di zucchero e quando si sia sciolto mettete le mescola in un recipiente vuoto che avrete tenuto nel freezer per qualche minuto. Aggiungete i semi di melagrana che avrete ottenuto nello esprimere il sugo e spalmate sulla torta di formaggio. Lasciate in frigo per almeno un’ora perché gelatinizzi e servite ben freddo.

Per una variante ancor più semplice, da elaborare addirittura senza il forno, frullate 150 grami di biscotti e mescolateli con tre cucchiai di burro fuso e tre cucchiai di zucchero. Collocate la miscela nella superficie interna di uno stampo medio assicurandovi di riempire tutti gi estremi e premete con forza per evitare che la base si rompa al momento di smontare. In una ciottola grande, mischiate 200 grami di crema di formaggio con cinque cucchiai di zucchero e due cucchiai di sugo di limone. Aggiungete il tutto sullo stampo e conservate in frigo durante almeno un’ora. Ricoprite poi con la marmellata di melagrana come elaborata per la prima versione della torta.

Un’ottima aggiunta al vostro menu matrimonio che apprezzeranno piccoli e grandi e giocherà sicuramente un ruolo importante nel giorno più speciale della vostra vita.

A cura di Alba L
Prima Posizione Srl – piano anti-crisi

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl