Classical Music World porta la musica a Verona

Classical Music World porta la musica a Verona.

Persone William Grant Naboré, Katia Ricciarelli, Angelo Bozzolini, Maddalena Giacopuzzi, Matteo Bovo, Giuseppe Verdi, Germanico, Santa Maria
Luoghi Milano, Verona, Judetul Alba, Estado Falcon
Organizzazioni Prima Posizione Srl, Gnocchi, SOL Diesis IRCCS, Walt Disney
Argomenti musica

12/apr/2012 09.51.58 Alba - Prima posizione Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In arrivo a Verona dal 19 al 22 Aprile la Classical Music World, fiera Internazionale della Musica Classica che in questa edizione si definisce: Unica e non Convenzionale. E’ infatti proprio così che si presenta questo appuntamento, come visione completa ma alternativa di quella che è la musica classica ad oggi.

La Classical Music World ha come obiettivo quello di avvicinare questo genere musicale alle persone, di attuare come punto di incontro per i suoi amanti e come piattaforma di introduzione per tutti quelli che per un motivo o un altro non hanno ancora scoperto questo affascinante mondo. Particolare impegno è messo sullo stimolare i giovani ad introdursi nel genere classico e a svelare loro tutte le sue varietà. Il lavoro comincia da piccoli, come evidenziato dalla Fondazione Arena di Verona, che presso il proprio stand presenterà ai bambini alcune delle opere della stagione lirica estiva 2012 e dall’Accademia Teatro alla Scala, che in collaborazione con Disney organizza “Giocando s’impara”.


La fiera funziona inoltre come appuntamento di riferimento per operatori e professionisti del settore musica Verona, essendoci spazi dedicati non solo agli strumenti musicali ma anche alle case produttrici, le riviste specializzate e gli equipaggiamenti audio tra molti altri.


Non mancheranno sicuramente i concerti e attuazioni, che si terranno in vari punti del recinto organizzato da Veronafiere e che includeranno duo di violino e pianoforte come quello di Matteo Bovo e Maddalena Giacopuzzi di giovedì 19, l’attuazione dell’Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi di sabato 21 e pure un concerto-aperitivo a mezzogiorno nella Sala Vivaldi il venerdì 20 Aprile. Inoltre, presentazioni di nuovi dischi, brani e filmati avranno luogo nei quattro giorni che durerà l’evento: l’anteprima italiana del film “The Piano is the World” di Angelo Bozzolini e la conferenza stampa e presentazione di “Germanico”, il nuovo disco di Ensemble Il Rossignolo ne sono alcuni esempi.


Di speciale rilievo è la versante didattica della fiera, che vede partecipare numerosi conservatori e scuole di musica e che propone inoltre master class tenute da cantanti e musicisti come Katia Ricciarelli sul canto lirico e da William Grant Naboré dal titolo “Bach si balla al pianoforte”. Più accessibili al visitatore medio sono invece le Lezioni Spettacolo, sessioni interattive nelle quali si guida il pubblico nell’ascolto di pezzi musicali, alla scoperta di quello che nascondono le note, i ritmi e i testi dell’opera classica.


Spazio anche per la funzione terapeutica della musica nel primo giorno di eventi: l’ambulatorio SOL Diesis IRCCS Santa Maria Nascente Fondazione Don Gnocchi organizza il Workshop “Medicina e Musica”, sulle proprietà terapeutiche, le applicazioni e i benefici della musica per la salute ed il benessere delle persone.


Una fiera questa Classical Music World che non potete perdervi se siete appassionati della musica in generale e del genere classico in particolare: lirica, opera, concerti, lezioni e convegni tutti riuniti in uno stesso luogo dal 19 al 20 di Aprile. Passate da Verona e lasciatevi portare dalla musica!


A cura di Alba L
Prima Posizione Srl – online brand protection

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl