Guida dei posatori serramenti per la scelta delle tue porte e finestre

Guida dei posatori serramenti per la scelta delle tue porte e finestre.

Luoghi Judetul Alba
Organizzazioni Prima Posizione Srl
Argomenti edilizia

04/giu/2012 12.51.08 Alba - Prima posizione Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La scelta dei serramenti per una nuova casa è una delle più importanti ed impegnative sia a livello economico che funzionale. Poiché l’investimento tende ad essere alto, è fondamentale essere convinti della nostra scelta e che questa sia motivata da ragioni al di là dell’aspetto estetico: qualità, sicurezza, materiale e tipologia di serramenti devono rispondere alle nostre necessità e adattarsi all’ambiente che ci circonda.

Gli esperti posatori serramenti sanno bene che non sempre le preferenze iniziali delle persone che si costruiscono una casa sono quelle effettivamente più adeguate: le condizioni meteorologiche, ad esempio, giocano un ruolo fondamentale nel determinare quali saranno le porte e finestre più adeguate.

 In generale tutte le case possono beneficiare di finestre che contribuiscano a mantenere sia il caldo che il freddo all’esterno dell’abitazione. Anche nei climi temperati, il risparmio energetico è molto significativo. Finestre, persiane e tapparelle possono essere infatti sufficienti a ritenere il fresco durante i mesi più caldi dell’estate lasciando comunque entrare la luce, evitandoci l’uso di apparecchi di aria condizionata.

 La stessa cosa vale per le porte esterne della casa: portoni basculanti garage in legno potrebbero non essere la scelta più adeguata, né sicura se sei in un’area molto fredda, soprattutto se il legno non è di alta qualità.

Proprio nella sicurezza è dove dobbiamo soffermarci una volta determinato il miglior materiale per le nostre porte e finestre. Queste, infatti, ci proteggono non solo degli elementi meteorologici ma anche di minacce esterne e furti. Nella maggioranza dei casi le porte e finestre dotate di strutture adeguate dovrebbero essere sufficienti a disincentivare gli ospiti non desiderati nella nostra abitazione, ma specialmente in zone allontanate dalle città o zone di ville residenziali, può essere una buona idea optare per porte e finestre blindate.

A questo fine, sono molti quelli che scelgono serramenti rivestiti in legno sopra una struttura di acciaio. Ormai queste porte possono essere realizzate in tanti stili diversi, per adattarsi al look del resto della casa. Inoltre esistono più varietà di forma: porte scorrevoli, adatte anche per aree con grandi vetrate e giardini possono essere installate facilmente.

La scelta dipende quindi molto delle necessità di ogni casa, così come della disponibilità di ogni uno a mantenere in buon stato la produzione serramenti. Il legno, preferito da molti, se di qualità può dare buoni risultati in termini anche di isolamento termico, ma richiede più attenzioni che, ad esempio, le finestre in pvc. E’ essenziale, quando si possiedono porte e serramenti in legno verniciarli ogni qualche anno e trattarli con prodotti che prevengano anche l’apparizione di muffe in zone molto umide.

Il bello di scegliere i serramenti per una nuova casa è che una volta determinati i materiali in cui questi devono essere fabbricati, esistono tante varietà e opportunità per personalizzare porte e finestre: dalle finiture, le lacche e i rivestimenti alle molteplici alternative di apertura: scorrevoli, a battente, a ribalta, con apertura a libro ecc.

La chiave sta, come per il resto di elementi della casa, nell’informarsi prima di prendere qualsiasi decisione, nel valutare le offerte di più fornitori e nello scegliere quello che sì, ci piace, ma anche ci serve.

A cura di Alba L
Prima Posizione Srl – promozione brand

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl