Carpenteria industriale: i tubi di acciaio

13/giu/2012 09.25.16 Alba - Prima posizione Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La produzione dell’acciaio ha una grande importanza, tant’è vero che su di essa si può valutare la potenza economica di un Paese. Da sempre l’acciaio è un materiale unico nel settore edile, la sua tempra a qualsiasi pressione esterna, ha permesso ai progettisti di concretare opere sempre più articolate, meno imponenti, ma più resistenti.

Nella carpenteria metallica trova impiego la fabbricazione di tubi che sono utilizzati per la costruzione di acquedotti, impianti di depurazione, oleodotti, condotti di ventilazione impianti di evacuazione e potabilizzazione, fotovoltaico e altro ancora.


Nella realizzazione dei tubi un processo di lavorazione molto importante è la saldatura che si snoda secondo due grandi linee di fabbricazione: tubi senza saldatura e tubi saldati.


I tubi senza saldatura prevedono due momenti distinti di lavorazione a caldo. La prima fase consiste nella foratura di un massello di acciaio, così da ottenere un cilindro cavo di limitata lunghezza e di grosso spessore, la seconda fase riguarda la laminazione che riduce lo spessore e la lunghezza del forato ottenuto dal precedente procedimento. Questo genere di tubi, per il semplice fatto di essere composti di un unico pezzo, sono ideali per gestire il passaggio di liquidi e gas.


Le tubazioni acciaio saldate coprono un’intera serie di diametri commerciali, fino a dimensioni massime di 3000 mm. Si distinguono due distinti processi di fabbricazione. La prima fase include la formatura del tubo, che comprende una procedura a caldo o a freddo, sia in maniera continua sia discontinua. La seconda fase spetta alla saldatura. Esistono diversi sviluppi di saldatura, la prima diversificazione è fatta tra la saldatura elicoidale e la saldatura longitudinal
I tubi a saldatura longitudinale da lamiera sono preformati con la calandra, oppure con le presse. La saldatura è fatta da tutte e due le parti, prima è realizzato il cordone interno, poi con un'altra apparecchiatura il cordone esterno.


La saldatura elicoidale partendo da nastro, permette un procedimento di fabbricazione continuo.
In questi ultimi anni i tubi saldati si stanno affermando sul mercato, perché i controlli sulle saldature si sono perfezionati dando per certo la sicurezza, al contrario del passato che erano considerati punti deboli delle tubazioni. Inoltre è migliorato il controllo interno dato che la verifica può essere eseguita sulla lamiera o sul nastro prima che il tubo sia formato.


Per evitare le saldature ci sono impianti di taglio laser acciaio di ultimissima generazione. La sorgente di laser viene indirizzata nella parte da tagliare e poi si esegue l’incisione dal profilo dettagliato. Quest’operazione permette con precisione di realizzare incastri e ingiunzioni che consentono di incuneare i tubi tra di loro, evitando le saldature e acconsentendo una notevole riduzione sul prezzo finale di realizzo.


L’assemblaggio, il magazzino e la logistica sono le ultime fasi di lavorazione e i livelli d’eccellenza sono garantiti da personale qualificato che segue il corso del procedimento in tutte le sue fasi. La specializzazione tecnica su svariate aree di applicazione è il risultato di anni di professione in un settore destinato a crescere nel tempo e nonostante la crisi prende il volo costantemente.


A cura di Prima Posizione Srl – risolvere la crisi con il web

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl