Boscolo Etoile Academy a Tuscania

18/lug/2012 15.49.37 silvia rizzi comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’inaugurazione della nuova Aula “Teatro dell’Eccellenza”, presso la Boscolo Etoile Academy di Tuscania,

sigla l’importante accordo di collaborazione tra Arclinea, Miele e Dornbracht, nell’ambito dei “progetti

speciali”.

Il valore dell’eccellenza che unisce le tre aziende è riconducibile in primo luogo ad una visione comune, che si

esprime nella volontà di partire dalla massima potenzialità possibile per raggiungere risultati sempre migliori. E

proprio attraverso i valori aziendali condivisibili far convergere ogni singola azione, ogni idea, per realizzare

insieme ogni progetto che abbia i presupposti per essere un progetto di valore.

La nuova aula “Teatro dell’Eccellenza” è stata voluta da Rossano Boscolo a soli due anni dalla nascita della

sua Boscolo Etoile Academy di Tuscania: la rinomata scuola per chef professionisti che ha aperto le porte, con

successo, anche ai semplici amanti dell’arte culinaria. Come due anni fa per il progetto dell’aula corsi pratici

“Pellegrino Artusi”, anche questa volta Boscolo ha scelto Arclinea, che a sua volta ha coinvolto Miele e

Dornbracht nella concretizzazione del nuovo progetto.

Luogo architettonico di fascino, che si affaccia sul cortile dell’antico monastero sede della Scuola, la nuova

aula “Teatro dell’Eccellenza” è uno spazio a tutto tondo. Accanto ai corsi Gourmet per Amatori e alle serate

dedicate all’Alta Cucina Creativa, una ristorazione “tematica” a carattere culturale e ad inclinazione didattica,

contribuirà a rendere onore a prodotti e produttori delle eccellenze eno-gastronomiche italiane: con la volontà

di svilupparne le peculiarità che le rendono così esclusive ed apprezzate.

La nuova aula “Teatro dell’Eccellenza” è stata pensata, progettata, realizzata e installata da Arclinea, in

collaborazione con Miele e Dornbracht, rispettivamente per la parte relativa agli elettrodomestici e alla

rubinetteria. Qualità, tecnologia, funzionalità, ma anche lavorazioni accurate che rispondono alle esigenze

della grande tradizione culinaria sono il frutto della ricerca e dell’innovazione di Arclinea, Miele e

Dornbracht e della grande esperienza Boscolo.

PROGETTO Aula TEATRO DELL’ECCELLENZA

Un progetto che nasce da esigenze operative ed esecutive particolari. Un progetto nel progetto,

come tutte le cucine ‘dedicate’ che fanno parte di Arclinea Design Cooking School, la rete di scuole di cucina

firmate dal design Arclinea.

Isola Operativa

Concepita differenziando due aree distinte di lavoro, per la preparazione e la cottura dei primi piatti a destra,

dei secondi piatti a sinistra, l’isola operativa Arclinea è progettata per favorire un utilizzo ottimale degli spazi

durante le diverse attività ed attrezzata per offrire il massimo in funzionalità e prestazioni.

A destra, incassati su top Domino Miele, Teppan yaki, grill, friggitrice, induzione e piano a gas. Miscelatore

monocomando Tara Ultra Profi di Dornbracht con getto laminare e a doccetta disegnato da Sieger Design su

lavello stampato su inox 40x40.

A sinistra. Incassati su top Domino Miele 2 cuoci pasta, piano a induzione e piano a gas. Particolare rilievo

per il piano cottura wok in vetroceramica a induzione CS 1223 I, dotato di inizio cottura automatico,

spegnimento di sicurezza e ventola anti-surriscaldamento, nonché di un’esclusiva pentola Wok, con capacità 2

litri e un rivestimento antiaderente di qualità superiore.

Miscelatore monocomando Tara Ultra Profi di Dornbracht con getto laminare e a doccetta disegnato da Sieger

Design su lavello stampato su inox 40x40.

Al centro dell’isola operativa, sottopiano: frigoriferi Miele e abbattitore di temperatura.

La grande isola operativa Arclinea è lunga 792 cm, ha il piano in acciaio inox alto 12 cm con snack ribassato e

inserto in legno. Sul piano, a protezione del pubblico/alunni, è stato progettato da Arclinea un sistema di vetri

trasparenti temperati 8 mm su tre lati, con supporti costituiti da montanti in acciaio.

Anta è in laminato Satin Titan bordo abs con maniglia orizzontale Greca in acciaio Inox.

Zoccoli laterali rientranti per consentire un facile avvicinamento ai piani di lavoro.

Doppio sistema di aspirazione con motore remoto: garantito da due cappe speciali Artusi Arclinea

(larghezza 240 x profondità 90 cm), collegate tra loro da un condotto in acciaio, diametro 35 cm.

Parete Contenitori

Parete attrezzata Arclinea con ante in laminato Satin Titan bordo abs e maniglia orizzontale Greca in acciaio

inox.

Agli estremi della parete due colonne dispensa in profondità ridotta (33 cm) sono stati pensati per

assecondare l’andamento architettonico delle volte del locale.

Innovazione, design e versatilità contraddistinguono gli elettrodomestici ad incasso Miele: 2 frigoriferi

MasterCool KF 1811 VI (76,2 cm x 213 cm) dal design esclusivo con interni sagomati facili da pulire, in un

volume utile di 253 l.

Per risultati eccellenti in termini di cottura 2 forni multifunzione da 60 cm; n° 1 forno multifunzione con

microonde (h. 45,5 cm); 1 forno a vapore combinato (h. 45,5 cm) DGC 5080 XL dotato di tecnologia

VitaSteam per cucinare alimenti diversi su più livelli contemporaneamente, senza trasmissione di odori e

sapori. Inizio e fine cottura sono programmabili automaticamente. Consente di unire le funzionalità di un forno

tradizionale con quelle di uno a vapore e dispone di oltre 75 programmi automatici memorizzati. La capienza

del vano è di 48 litri, vera eccellenza per un forno di questo tipo. Non serve l’allacciamento alla rete idrica

grazie a comode vaschette nascoste dietro il pannello comandi.

Uno spazio dedicato al lavaggio stoviglie e allo stivaggio è stato realizzato in un locale apposito, alle spalle

della parete di contenimento.

LA SCUOLA

Fedele ai suoi valori, la Boscolo Etoile Academy sorge in un contesto di riconosciuta eccellenza

enogastronomica, paesaggistica e strutturale. Collocata nel centro storico di Tuscania (VT), a 100 km da

Roma, l’Academy occupa infatti l’antico complesso di san Francesco, un ex-convento del 1300, circondato

dalla rigogliosa campagna della Tuscia: un luogo fatto di natura, arte, storia e tradizioni locali.

Dotata di ogni confort, la struttura si avvale di laboratori d’avanguardia, dotati dei migliori e più avanzati

strumenti esistenti sul mercato, una sala dove pranzare insieme, una biblioteca multimediale, un “Teatro

dell’Eccellenza” dove assistere e vivere esperienze culinarie straordinarie ed un Orto dei Semplici.

Completano la struttura 32 camere finemente arredate. Trait d’union tra il passato ed il presente, la Boscolo

Etoile Academy ha scelto di continuare l’opera dei frati francescani nel pieno rispetto della tradizione e dei

valori dell’alta cucina. Un Orto dei Semplici è stato così ricreato per donare sapori e profumi autentici ad ogni

piatto e per offrire un percorso didattico utile all’apprendimento delle oltre 200 specie, tra aromi e ortaggi, qui

coltivate.

Non un semplice ristorante o un’asettica mensa, lo spazio (Sala Orologi) si propone ai suoi commensali come

luogo d’incontro, di break lunch, di cene, ma soprattutto di scambio e confronto sulle nozioni e le esperienze

acquisite durante i corsi.

Unica nel suo genere, la Boscolo Etoile Academy ospita al suo interno una biblioteca multimediale del libro

antico di cucina. Oltre 200 volumi antichi interamente digitalizzati, illustrazioni e immagini in alta qualità, tutti

provenienti dalla collezione personale di Rossano Boscolo, interamente consultabili su touch screen offerti

direttamente dalla Boscolo Etoile a cuochi, professionisti e semplici appassionati. Perché la cucina non è solo

cibo, ma anche arte, storia, cultura, tradizione. Per tutti.

IL LUOGO

Tuscania è adagiata su un rilievo tufaceo dei monti Volsini, vicino al lago di Bolsena e al mare, a 20 chilometri

da Viterbo e circa un’ora dall’aeroporto romano di Fiumicino. Antica città etrusca, “Tuscana” rappresentò un

importante insediamento romano fino alla caduta dell’Impero, a cui seguirono poi le incursioni barbariche e un

lungo periodo di decadenza. Contesa in seguito dalle potenti famiglie feudali nel Medioevo, passò alla Chiesa

nel 1443. Oggi nell’area si possono ancora ammirare i resti delle necropoli etrusche, della civiltà romana e

delle abitazioni e delle chiese medievali. E quando stai per arrivare tutto diventa chiaro. C’è qualcosa che ti

porta lì, non è il caso. Forse qualcosa che hai cercato o che stai cercando: sai sicuramente che qui troverai le

risposte che cerchi. Ti pare di sentire il profumo delle distese di lavanda e degli arbusti in fiore, lungo il

percorso di salite e discese che si alternano fino a raggiungere Tuscania. Ti accompagnano, ora a destra, ora

a sinistra, alternandosi, larghi orizzonti e verticali pareti di tufo, scorci di resti di antiche civiltà, piccole viuzze di

ciottoli affiancate da mura antiche e quindi i segni impressi a questa terra dalla sua profonda cultura religiosa.

E quando arrivi, accanto allo stupore capisci. Il progetto si svela in tutta la sua grandezza.

In questo ambiente naturale unico al mondo è possibile vivere, tra passato e presente, una nuova dimensione,

che ha radici profonde nel valore di un’eccellenza tutta italiana: nel territorio, nelle materie prime e nella

capacità di esaltarne il pregio attraverso l’innovazione e la creatività.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl