Arredamento, come riempire gli spazi con le applique a parete

07/mar/2014 12:36:47 Cerminara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Prodotti per l'illuminazione della casa capaci di valorizzare anche i piccoli spazi delle camere e dare tono e contorno al design complessivo, le lampade a parete, comunemente note con il nome di appliques, sono ormai elementi essenziali per l'arredo. Se in origine erano presenti tra gli scaffali dei negozi di materiale elettrico, in poche forme e modelli, oggi le applique a parete sono molto diffuse, e vendute per lo più tra i negozi di arredo casa. Grazie alla luce soffusa che riescono a generare ed alla direzione orizzontale del fascio di luce, le applique da parete vanno utilizzate avendo ben chiara la loro collocazione e l'effetto e l'atmosfera che si vuole ottenere. Tra le diverse soluzioni di illuminazione della casa, le lampade a parete rappresentano una sorta di categoria a parte poiché, pur essendo spesso utilizzate come integrazione del classico lampadario a sospensione, riescono a conferire carattere allo spazio. E' necessario sapere infatti che di applique ce ne sono davvero di tutti i tipi e colori. I migliori deisgner d'arredo del mondo si cimentano nel progettare e creare nuove applique da parete capaci di rispondere alle esigenze più disparate in fatto di gusti architettonici. E se fino a ieri l'orientamento era quello di utilizzare le lampade a parete in combinazione con i lampadari a sospensione, oggi le cose sembrano cambiare. I progettisti tendono adesso ad utilizzare le applique da parete in maniera esclusiva. La tendenza risponde anche alle nuove esigenze in fatto di risparmio energetico, con l'utilizzo di più lampade a parete è possibile infatti scegliere di volta in volta quale tenere accesa e quale angolo della camere illuminare meglio. Nel progettare la propria abitazione e dotarla del miglior sistema di illuminazione è da considerare che le applique a parete svolgono una funzione differente a seconda della zona che vanno ad illuminare. In un living sufficientemente grande l’ideale è mixare più tipologie di lampade, ad esempio piccole applique nella zona soggiorno, accanto al divano, e un bel lampadario posto sopra il tavolo nella zona pranzo. In camera da letto le applique sostituiscono le lampade da comodino, con il vantaggio di non ingombrare il piano d’appoggio. Ma in base alla grandezza della camera ed al design, se ne possono usare altre ancora per illuminare ed arredare angoli o pareti che risultano scarne. Untilizzare i pilastri della casa come elementi d'arredo, dipingendoli con tonalità più scure delle pareti e piazzarci sopra un paio di applique in linea con l'arredamento, sembra essere un'altra soluzione gradita ai designer. Le applique a parete decorano dando profondità agli spazi, l'importante però è saper sciegliere quelle in linea con il proprio arredamento evitando di illuminare la casa con lampade fuori posto.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl