UN MONDO DI LUCE A PORTATA DI MANO

UN MONDO DI LUCE A PORTATA DI MANO UN MONDO DI LUCE A PORTATA DI MANO Carla Baratelli progetta nuovi spazi per elettroservice Roma capitale della luce Bruno Brizzi,Presidente di elettroservice, il più grande megastore in Italia dedicato al mondo dell'illuminazionecon oltre 5.000 mq di esposizione, ha chiamato l'architetto milaneseCarla Baratelli di Studio Asia a progettare i nuovi spazi dedicatiall'illuminazione.

02/apr/2007 17.49.00 Cristina Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

UN MONDO DI LUCE A PORTATA DI MANO

Carla Baratelli progetta nuovi spazi per elettroservice

Roma capitale della luce

 

Bruno Brizzi,Presidente di elettroservice, il più grande megastore in Italia dedicato al mondo dell’illuminazionecon oltre 5.000 mq di esposizione, ha chiamato l’architetto milaneseCarla Baratelli di Studio Asia a progettare i nuovi spazi dedicatiall’illuminazione. Un settore merceologico che va ad aggiungersiall’ampia offerta elettrica edelettronica che ha reso elettroserviceriferimento indiscusso nel settore.

 

A Studio Asia il restylingcompleto del primo e secondo piano del centro. Uno spazio di 2.400 mq che grazie alla creativitàdell’Architetto si è trasformato in unvero e proprio mondo della luce, un centro futuristico e di tendenza,fortemente voluto da Bruno Brizzi, che sapientemente abbina la cultura della luce con la vendita di prodotti dellepiù prestigiose firme nazionali ed internazionali.

 

Struttura dell’area:

_piano terra: area dedicata allavendita di materiale elettrico/elettronico tutto organizzato in modofuturistico

_primo e secondo piano: spazioespositivo prodotti illuminazione con oggetti di design e illuminotecnici,su progetto di StudioAsia

 

Appena varcata la soglia prendeforma il progetto dell’architetto Baratelli. Si entra in uno spaziointeramente modulabile, caratterizzato da pareti doppie per la divisone deglispazi, moduli aggregabili e facilmente scomponibili, che consentono diriadattare e trasformare l’intera area a seconda delle diverse esigenze delmomento. Il controsoffitto è completamente portante e adatto alla sospensionedelle lampade. Colori forti e accesi, come il blu cina e l’arancione sicontrappongono al tenue grigio perla delle pareti. Infine, i mobili, creati suprogetto, oltre a essere la sede ideale per l’esposizione dei prodotti,contengono anche tutti i cablaggi elettrici, creando come risultato finale unospazio esteticamente pulito e privo di qualsiasi cavo a vista. Anche perl’accensione e lo spegnimento dei vari apparecchi verrà utilizzata unasofisticata tecnologia, che elimina il problema delle pulsantiere a vista cherisultano antiestetiche e non funzionali.

 

Nella parte centrale sorge unimponente e spettacolare giardino zen dicirca 200 mq, ideato per valorizzare l’ambientazione dei prodottidedicati all’illuminazione da esterno.Al centro del giardino fiorisce una maestosareception dalle forme morbide e arrotondate. Tutto intorno trovaspazio l’area espositiva, dove l’architetto ha voluto stravolgereil tradizionale modo di presentare gli oggetti: non più per tipologia ofamiglia di articoli ma per Marca/Brand aziendale.

 

Salendo dalle scale si arriva alsecondo il piano che affaccia completamente sul giardino zen, creando uneffetto davvero spettacolare. Il piano è suddiviso in due aree: la primadedicata alla vendita non assistita e l’altra all’area tecnica.

 

Ma quello che rende elettroservice uno spazio davvero polifunzionale sono i servizi che offre ai clienti, agliaddetti ai lavori e agli architetti.

Infatti, nulla è lasciato al caso,il visitatore può trovare tutto quello che cerca in ambito di illuminazione tratanti prodotti classici, di design o tecnologici. Proprio le nuove tecnologienel progetto dell’architetto si guadagnano un’area dedicata, dove èpossibile toccare con mano le

differenti fonti luminose,passando da diverse tipologie di soluzioni che vannodall’elettroluminescenza, ai bulbi fino ai led. 

 

Un ampio spazio, perfinire, è stato dedicato agli architetti.Una biblioteca, contenente unavasta gamma di testi tecnici ed esclusivamente dedicati allo studio della lucee alle sue applicazioni, è sempre disponibile per i professionisti che cercanole migliori e più innovative soluzioni da proporre ai propri clienti.L’area è agibile sia dagli architetti, che richiedono assistenza delprogettista illuminotecnico dello show room, ma anche da chi semplicementevuole consultare o studiare i testi.

 

L’Arch. Baratelli e lo staff di Studio Asia, sono riusciti aideare un ambiente davvero esclusivo e innovativo per un centroilluminotecnico; studiato e progettato per rispondere ai requisiti difunzionalità e innovazione, creatività ed estetica,” hadichiarato Bruno Brizzi.

 

 

Duepiani di puro design per un’immersione totale nel mondo della luce.

 

 

 

 

Per ulterioriinformazioni

Studio Asia di Carla Baratelli_Laura Fumagalli –tel. 039-6908070 press@studioasia.it

Doing Comunicazione Integrata_Cristina Saita –tel. 02-531213 cristina.saita@doingitalia.com

 

 

 

elettroserviceSpa:

ViaLeonardo da Vinci, 40 - Monterotondo Scalo (Roma)

Studio Asia:

Via Europa, 12 – Concorezzo(Mi)

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl