All'ombra di un libro

Sicompiono così grandi rivoluzioni che ci riguardano, ma più spessopiccole trasformazioni che si sommano e fanno in modo che, dopo qualcheanno, non siamo più gli stessi; e spesso sono proprio i libri cheleggiamo a contribuire a questi piccoli cambiamenti: identificandoci inun personaggio reale o in personaggi nati dalla penna di uno scrittore,soffrendo o gioendo con loro in una "catarsi" che solo i libri sannosuscitare, diventiamo individui più completi perchè viviamo esperienzelontane e differenti da quelle del nostro quotidiano".

10/giu/2008 11.49.00 Di Mano in Mano soc coop Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il piacere di leggere un libro

“L'ambientedi vita, il temperamento individuale, ci spingono ad adottare, perpigrizia e comodità, gli stessi atteggiamenti, gli stessi schemimentali, gli stessi comportamenti, durante tutta l'esistenza. A volte,però, succede che la nostra prospettiva cambi. Un incontro,un'esperienza, un'illuminazione mutano il corso della nostra vita. Sicompiono così grandi rivoluzioni che ci riguardano, ma più spessopiccole trasformazioni che si sommano e fanno in modo che, dopo qualcheanno, non siamo più gli stessi; e spesso sono proprio i libri cheleggiamo a contribuire a questi piccoli cambiamenti: identificandoci inun personaggio reale o in personaggi nati dalla penna di uno scrittore,soffrendo o gioendo con loro in una "catarsi" che solo i libri sannosuscitare, diventiamo individui più completi perchè viviamo esperienzelontane e differenti da quelle del nostro quotidiano.”

Presidalla frenesia della vita quotidiana spesso releghiamo la lettura alperiodo delle nostre vacanze, ma come e cosa scegliere cosa leggere?

Dandoper scontato che non tutti possono fare come l'esploratore HenryStanley, che se ne portò dietro 80 kg(!) quando partì per l'Africa nel 1870, o come Napoleone, che viaggiavacon 40 volumi di religione, 60 di poesia, 100 romanzi e 60 di storia,il dubbio su cosa portarci in vacanza da leggere continua adinterrogare la nostra mente: tanti libri corti e leggeri, narrativa,romanzi, avventura, giallo, best seller, il libro consigliatodall’amico?

La scelta è legata alpiacere, ma a questo possiamo aggiungere un valore aggiuntoinestimabile, il riuso e il riciclo.

Leggereun libro usato non solo fa bene alla nostra mente e al nostro cuore mapossiamo, con esso, compiere un gesto di responsabilità versol’ambiente e verso gli altri.

Allorase è vero che tutto transita attraverso la cultura, quella delMercatino dell’usato, del riuso e del riciclo, del leggere libri usati,se messa in campo ogni giorno, ci rende protagonisti del nostrocambiamento e il nostro cambiamento rendere un pezzo di mondo migliore.

Sestai cercando qualche romanzo piacevole da leggere durante le vacanze,da sabato 21 giugno puoi trovare centinaia di volumi di narrativa al50% presso i nostri mercatini dell’usato di Cambiago e Milano.


Da sabato 21 giugno 2008

presso i nostri mercatini dell'usato di Cambiago e Milano


Portati un libro in vacanza


E' un evento rivolto a tutti coloro che cercano qualche romanzopiacevole da leggere durante le vacanze.

Un vasto assortimento di narrativa di ogni genere, centinaia di volumial 50%.



Oltre all'allestimento eccezionale per l'EventoAll'ombra di un libro
come sempre potrete trovare una ricca esposizione di
Antiquariato,Modernariato,Oggettistica,
Libri e molto piùdi quello che potete immaginare.

Cosa aspettate! E'un'occasione da non perdere!

Presso il MERCATINODELL'USATO
di Cambiago, Via Castellazzo 8
e di Milano, VialeEspinasse 99

Per informazioni contatta il nostro infoline: 02.33400800

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl