La normativa ATEX e gli impianti di aspirazione

Gli impianti di aspirazione industriale progettati da Nova Vit, azienda piemontese attiva nel settore da oltre 40 anni, sono ideati a realizzati in base al materiale da filtrare e alle condizioni di utilizzo e garantiscono un'elevata qualità dell'ambiente di lavoro.

22/feb/2010 12.47.23 Immagine&Marketing Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gli impianti di aspirazione industriale sono devono sottostare alla regolamentazione descritta dalla normativa “ATEX”. Si tratta di una Direttiva Europea riguardante i materiali e le apparecchiature destinati all'utilizzo in atmosfera potenzialmente esplosiva.
La Direttiva prende in esame i rischi di esplosione di qualsiasi natura, elettrica e non, e regolamenta , classifica gli apparecchi in categorie in funzione del tipo di protezione assicurato, regolamenta l'introduzione dei requisiti essenziali di sicurezza e sorveglia i processi di produzione basati sui sistemi di qualità aziendali. In quest'ottica assumono così un ruolo di rilievo gli impianti di aspirazione utilizzati nelle aziende.
Gli impianti di aspirazione industriale  progettati da Nova Vit, azienda piemontese attiva nel settore da oltre 40 anni, sono ideati a realizzati in base al materiale da filtrare e alle condizioni di utilizzo e garantiscono un'elevata qualità dell'ambiente di lavoro.
La Direttiva ATEX prevede una classificazione delle zone di installazione delle apparecchiature. I produttori devono quindi fornire apparecchiature adeguate alla zona di appartenenza del Cliente.

Il campo di applicazione della normativa coinvolge gas e polveri, quindi gli ambienti di lavoro devono essere depurati attraverso adeguati impianti di aspirazione.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl