Impianto fotovoltaico: Monocristallino o policristallino?

La cella fotovoltaico è sostanzialmente formata dal silicio che si presenta di colore nero o blu a secondo della loro formazione policristallino o monocristallino, di dimensioni variabili dai 10 ai 12 cm.

09/mar/2010 13.52.03 museum-ticket.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La cella fotovoltaico è sostanzialmente formata dal silicio che si presenta di colore nero o blu a secondo della loro formazione policristallino o monocristallino, di dimensioni variabili dai 10 ai 12 cm. Ma analizziamoli nel dettaglio.

Silicio Monocristallino: la cella formata dal silicio monocristallino, è realizzata da un wafer la cui struttura è omogenea(monocristallino), costituita da un singolo cristallo di silicio, il che garantisce una massima conducibilità dovuta al perfetto allineamento degli atomi di silicio allo stato puro.

Silicio Policristallino: in cui il wafer non è strutturalmente omogeneo ma organizzato in grani localmente ordinati ; si ottiene riciclando componenti elettronici scartati, il quale viene rifuso per ottenere una composizione cristallina compatta: le celle di un modulo policristallino o multi cristallino sono costituite da un insieme di più cristalli di silicio; il rendimento di un modulo policristallino si aggira intorno...

continua la lettura su >> Impianto fotovoltaico: Monocristallino o policristallino?

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl