NUOVA SERIE DI MODULI A 72 CELLE: SLG 285-300M E 270-285P

23/giu/2010 15.41.16 Quid Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ad ampliamento della propria gamma prodotti Silfab SpA presenta sul mercato la nuova serie di moduli SLG che permette di migliorare le prestazioni del campo fotovoltaico interpretando così l’obiettivo della multinazionale italiana: puntare sull’innovazione per ottenere una maggiore efficienza dei prodotti su superfici sempre più ridotte.

Si tratta di moduli proposti in silicio sia monocristallino sia policristallino e realizzati con 72 celle ad alta efficienza da 156x156 mm, a 3 bus bar per il policristallino. L’utilizzo di 72 celle consente di migliorare le prestazioni del campo fotovoltaico sia da un punto di vista energetico, riducendo le perdite dovute ai collegamenti, sia da un punto di vista economico, diminuendo l’impatto dei costi legati all’area dell’impianto.

La nuova serie è ideale per l’utilizzo in impianti connessi alla rete elettrica che beneficiano del Conto Energia. I moduli della seria SLG presentano un ampio range di potenza (dai 285 sino ai 300 Wp per i monocristallini e dai 270 ai 285 Wp per i policristallini) che consente di ottimizzare il dimensionamento dell’impianto rispetto alle esigenze energetiche e alla superficie a disposizione. Grazie alle loro particolari caratteristiche, i moduli SLG registrano ottime performance che rilevano in situazione di test standard un’efficienza che va per i monocristallini dal 14,55% per il modulo a 285 Wp al 15,40% per quello con potenza da 300 Wp, e per i policristallini dal 13,8% per il modulo da 270 Wp al 14,6% per quello con potenza da 285 Wp. Inoltre la tolleranza sulla potenza in uscita è solo di segnale positivo (-0%/+7%), pertanto la potenza effettiva dei moduli supera la potenza nominale specificata, con un ulteriore vantaggio sulla producibilità dell’impianto fotovoltaico

La cornice di alluminio anodizzato e il vetro anteriore temperato a basso contenuto di ferro con spessore di 3,2 mm, consentono ai moduli della serie SLG di operare anche in condizioni ambientali estreme: resistono infatti a grandine da 25 mm di diametro e 83 km orari di velocità.

Il modulo, dotato di un vetro ad alta trasparenza che risulta ottimale per situazioni di insolazione sia diretta che diffusa, presenta un’ottima risposta spettrale ed un eccellente funzionamento in presenza di scarsa illuminazione, come dimostrato dai test elettrici effettuati dal Fraunhofer Institut.

Controllati al 100% lungo tutta la filiera produttiva, i moduli sono realizzati a partire da lingotti, wafer e celle prodotti nell’ambito di una catena integrata di produzione, interna alla compagine societaria di Silfab, che si conclude con la realizzazione del modulo. Ciò è garanzia di qualità che si riflette sulle performance prestazionali e sui requisiti di durata nel tempo.

Con dimensioni 1970 x 990 x 38 mm e 23 kg di peso i moduli SLG occupano un’area di 1,95 mq, dimostrando di ottimizzare lo spazio occupato.

Le materie prime di altissima qualità - non solo le celle ma anche EVA, vetro temperato, backsheet bianco che fornisce un ideale strato impermeabile, telaio di alluminio anodizzato oltre che ai vari componenti elettrici - fanno di questa serie un prodotto di eccellenza, dotato di garanzia di 10 anni sul prodotto, di 10 anni sulle performance al 90% e di 25 anni sulle performance all’80% dell’output di potenza.

 

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ufficio stampa: Dr. Laura Ceccon - Quid Comunicazione

tel. +39 0444 512733 – mob. +39 347 3775409

laura@quidonline.it - l.ceccon@silfab.eu - skypename: quidlaura

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl