8 motivi per cui i costi del fotovoltaico sono sempre più bassi:

8 motivi per cui i costi del fotovoltaico sono sempre più bassi: 1) L'energia fotovoltaica è facile e veloce: per analizzarne i costi è sufficiente calcolare quanto forte batterà il sole e per quanto tempo, nell'arco di tutto l'anno.

23/giu/2010 20.23.48 Ftoovoltaico Costi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

1)      L’energia fotovoltaica è facile e veloce: per analizzarne i costi è sufficiente calcolare quanto forte batterà il sole e per quanto tempo, nell’arco di tutto l’anno. Quindi si passa alla progettazione dell’impianto e infine alla messa in opera. È molto facile fare questi calcoli  per un professionista!

2)      L’energia solare è costantemente disponibile: subirà dei cali in caso di brutto tempo, non produrrà di notte, ma certamente non rischia di esaurirsi come il petrolio e non è imprevedibile come il vento. Meno imprevedibilità significa maggiore certezza nella determinazione dei costi, il che ovviamente garantisce un risparmio più alto.

3)      Il fotovoltaico è senza dubbio il tipo di energia in maggiore espansione negli ultimi anni, e il trend non accenna a fermarsi. Ovviamente, producendo sempre un maggior numero di pannelli, il costo dei pannelli fotovoltaici si abbassa, e un impianto oggi costa oltre il 20% in meno di quanto costava un anno fa: questa tendenza continua ancora, dal momento che la pur grandissima diffusione del fotovoltaico non accenna a fermarsi o a rallentare.

4)      La luce del sole è disponibile ovunque. Questo rende il fotovoltaico vantaggioso non solo rispetto alle energie non rinnovabili (petrolio, gas e carbone devono essere trasportati) ma anche rispetto all’eolico: non p necessaria infatti una zona con particolari caratteristiche di ventosità, è sufficiente che batta il sole.

5)      L’energia fotovoltaica è più sicura, quindi è meno costosa. Non mette a rischio la natura o l’ambiente circostante, come fanno invece i combustibili fossili o il nucleare. Meno rischi significa meno costi, dal momento che al spesa per la sicurezza del fotovoltaico è nulla, perché non vi sono rischi di alcun genere

6)      L’energia fotovoltaica non ha costi aggiuntivi: non ha, come ad esempio il petrolio, altissimi costi non relativi direttamente all’energia (estrazione, immagazzinamento, trasposto, trasformazione…). Oltre il 60% dei costi del fotovoltaico sono infatti relativi ai pannelli stessi, ovvero alla produzione di energia.

7)      La maggiore esperienza nel settore abbatte il costo degli impianti fotovoltaici anche per tutti quegli aspetti non direttamente legati ai pannelli, come la progettazione, l’installazione, la messa in opera… e non sono solo più economici, ma richiederanno anche meno tempo, grazie all’accresciuta conoscenza della materia.

8)      I costi del fotovoltaico sono ulteriormente abbattuti dal fatto che sull’energia prodotta non pagherai le tasse! Le stesse tasse che costituiscono quasi la metà del prezzo del petrolio… con il fotovoltaico non solo non pagherai tasse, ma potrai addirittura scaricare, in diversi anni, fino al 75% del costo iniziale dell’impianto!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl