Altri tre impianti avviati da Schmack Biogas per il gruppo Fri-El Green Power

13/ago/2010 16.42.12 Schmack Biogas Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Logo SchmackBolzano, 11 agosto 2010. Coi tre entrati in funzione nelle ultime settimane, sono saliti  a quattro gli impianti biogas realizzati da Schmack Biogas per conto di aziende che fanno capo a Fri-El Biogas Holding: un’estate felice per le due aziende bolzanine.

All’impianto realizzato a Codroipo (UD) ed entrato in funzione nel 2009, si sono infatti aggiunti gli impianti realizzati a Manduria (TA), Costa di Rovigo (RO) e Momo (NO).

Si tratta di tre impianti da 999 kW, in grado ciascuno di fornire energia elettrica pulita a 2000 famiglie.

Tutti gli impianti sono caratterizzati dalla presenza del fermentatore a flusso continuo EUCO, vero motore dell’impianto. La caratteristica esteriore più evidente che lo distingue dai fermentatori più tradizionali è la sua forma: un parallelepipedo in cemento armato, in luogo della più consueta vasca a pianta circolare. La vera arma in più, tuttavia, si trova all’interno: un agitatore ad aspo, che percorre il fermentatore in tutta la sua lunghezza e che, grazie al suo movimento lento e costante, garantisce ai batteri condizioni di vita ideali.

L’accordo tra le due aziende prevede poi un quinto impianto, anch’esso di potenza pari a 999 kW, che è già in costruzione. Si tratterà del secondo impianto in provincia di Rovigo, e sorgerà a Guarda Veneta.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl