[listaroma] Presidio Sabato 11 dicembre

12/set/2010 20.02.32 OIPA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Sabato 11 dicembre, dalle h. 16,00 alle h. 20,00, l'Oipa di Roma aderisce alla Giornata Internazionale per i Diritti Animali a Largo dei Lombardi (Via del Corso).
Nella Giornata Internazionale per i Diritti Animali - promossa dall'associazione inglese Uncaged Campaigns - attivisti da ogni parte del mondo organizzano eventi per mostrare al pubblico la realtà dello sfruttamento e della sofferenza degli animali, in tutti i campi. L'iniziativa proposta anche quest'anno per l'Italia, per partecipare a questo importante evento internazionale, ha come argomento il massacro degli animali nei macelli. Dato il periodo dell'anno, e dato che a Natale questo massacro assume proporzioni ancora più catastrofiche, l'inizitiva si intitola "Buon Natale! Per festeggiare un Natale 'buono'... non uccidere animali!" e consiste nel distribuire per strada e nelle buche delle lettere il volantino-cartolina "Buon Natale" e il "Menu di Natale senza crudeltà".

Le festività natalizie sono un'ottima occasione per far riflettere le persone sulla strage di animali che col loro pranzo di Natale stanno per compiere. Con un volantino-cartolina che ritrae animali liberi e felici e con la scritta "Buon Natale!" sarà molto facile farlo accettare e leggere alle persone, sia per strada che quando lo si infila nelle buche delle lettere. Anche la proposta di menu senza crudeltà appetitoso ed invitante, servirà a interessare le persone.

E in generale è importante uscire in strada a dare questi messaggi, per far vedere che siamo in tanti che non consideriamo affatto "normale" trucidare animali per un pranzo di Natale o per qualsiasi altro pasto... mostriamo cosa accade agli animali, con i video, le mostre fotografiche, il volantino, diciamo alle persone che tutto questo non è un qualcosa di ineluttabile, ma è qualcosa che possiamo fermare con una nostra semplice scelta!

Vi ricordo, inoltre, che è possibile anche portare pellicce o inserti in pelliccia che verranno usati domenica 12 dicembre alla manifestazione di Firenze contro le pellicce.

Quanti sono gli armadi dove giacciono da tempo pezzi di cadavere animale sotto forma di soffice pelliccia, ad ‘ornamento’ di un cappuccio, di polsini, di una borsa, di una sciarpa, ecc..? Molti. Molte sono infatti le persone che si sono rese conto - vedendo i video degli scuoiamenti - dell'orrore che si cela dietro a questi c...olli di pelliccia che insistentemente, e SENZA ACCENNARE A DIMINUIRE, ogni anno la moda propone. Pellicce di animali - spesso SCUOIATI VIVI - ornano capi di abbigliamento delle grandi firme della moda, ma anche giacche alla portata di tutti come quelle che si trovano nei mercatini a 20 -30 - 40 euro, collo in pelliccia incluso!

Per mostrare alle persone il collegamento tra l'orrore dell'animale scuoiato, la violenza, la crudeltà con cui viene trattato, poi ucciso, è NECESSARIO MOSTRARE DIRETTAMENTE il prodotto di questo mercato sanguinario: IL COLLO DI PELLICCIA.

Chi acquista questi inserti in pelliccia è responsabile dell’orrore TANTO QUANTO chi materialmente infligge agli animali le sevizie negli allevamenti e la tortura dello scuoiamento, fino alla morte.

Quindi chiunque abbia ancora questa roba nell'armadio, incapace ormai di indossarla senza sentirsi complice a tutti gli effetti del massacro in atto, aderisca a questa raccolta.

Porteremo tutti i bordi di pelliccia alla manifestazione che si terrà il 12 dicembre a Firenze e li esporremo su un grande lenzuolo bianco, imbrattandoli di spray rosso a ricordare di quanto sangue e quanto dolore erano intrise prima che l’industria le trattasse per farle risultare così “pulite” e ..apparentemente “belle”.

Mostreremo così quanto sia semplice evitare che animali innocenti - 50 milioni OGNI ANNO !! - vengano brutalmente assassinati: è sufficiente infatti acquistare giacche SENZA macabre bordure in pelliccia.

Una giacca senza pelliccia animale oltre ad essere ETICA è anche PIU' ELEGANTE e PIU' FINE.

 
 
Francesca Lavarini

Responsabile OIPA ITALIA Onlus 
Roma e Provincia

366/3033017

roma@oipaitalia.com  

VISITA IL NOSTRO SITO www.oipaitalia-roma.com  

OIPA Italia Onlus

Organizzazione Internazionale Protezione Animali ONG

Affiliata al Dipartimento della Pubblica Informazione dell'ONU

Associazione riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente

(DM del 1/8/2007 pubblicato sulla G.U. n. 196 del 24/8/2007)

 

http://www.oipaitalia.com 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl