IV Conto Energia: siamo sulla buona strada!

Fra queste, secondo le prime indiscrezioni, si segnalano con maggiore evidenza: L'estensione a 1 MWp su edifici della categoria di impianti non soggetta a limiti di spesa ed al registro informatico per gli anni 2011 e 2012; L'istituzione di un canale preferenziale per gli impianti che entrano in esercizio entro il 31 agosto 2011, al fine di salvaguardare i grandi impianti attualmente in realizzazione; La modifica del premio per l'installazione di impianti in sostituzione di coperture contenenti amianto dal valore percentuale ad un valore fisso; Lo snellimento delle procedure per la formazione delle graduatorie degli impianti iscritti al registro e la suddivisione dell'anno 2012 in due semestri con registri separati.

28/apr/2011 21.14.29 GIFI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
se non visualizzi correttamente il messaggio, clicca qui

logo GIFI

IV Conto Energia: siamo sulla buona strada!

Il Gruppo Imprese Fotovoltaiche Italiane di Confindustria ANIE esprime apprezzamento per quanto emerso a seguito della riunione della Conferenza Unificata

Milano, 28 Aprile 2011. La bozza del IV Conto Energia portata oggi all’attenzione della Conferenza Stato–Regioni presenta significativi miglioramenti rispetto alla versione della scorsa settimana introducendo alcune importanti novità, peraltro fortemente richieste da GIFI.

Fra queste, secondo le prime indiscrezioni, si segnalano con maggiore evidenza:

  • L’estensione a 1 MWp su edifici della categoria di impianti non soggetta a limiti di spesa ed al registro informatico per gli anni 2011 e 2012;

  • L’istituzione di un canale preferenziale per gli impianti che entrano in esercizio entro il 31 agosto 2011, al fine di salvaguardare i grandi impianti attualmente in realizzazione;

  • La modifica del premio per l'installazione di impianti in sostituzione di coperture contenenti amianto dal valore percentuale ad un valore fisso;

  • Lo snellimento delle procedure per la formazione delle graduatorie degli impianti iscritti al registro e la suddivisione dell’anno 2012 in due semestri con registri separati.

Qualora le indiscrezioni venissero confermate, si tratterebbe di elementi indubbiamente positivi e migliorativi rispetto alla bozza sino a oggi circolata – dichiara Valerio Natalizia Presidente di GIFI-ANIE. Mi preme evidenziare che in questa fase il fattore tempo è cruciale. Sono numerose le aziende che ci segnalano forte disagio e chiedono al più presto l'approvazione del decreto con le modifiche richieste".

Siamo soddisfatti del lavoro svolto – aggiunge Guidalberto Guidi, Presidente di Confindustria ANIE. “Abbiamo molto apprezzato l’impegno diretto del Ministro Romani e l’elevata professionalità dei tecnici del ministero che hanno ascoltato molti dei suggerimenti offerti dagli operatori industriali.


Per informazioni: Federico Brucciani | 345 74 33 568 | comunicazione@gifi-fv.it
Se non vuoi più ricevere i nostri messaggi, clicca qui
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl