CONFINDUSTRIA ANIE: LE IMPRESE ELETTROMECCANICHE E DELLE RINNOVABILI ACCOLGONO CON FAVORE IL RILANCIO DEL NUOVO PIANO ENERGETICO NAZIONALE

CONFINDUSTRIA ANIE: LE IMPRESE ELETTROMECCANICHE E DELLE RINNOVABILI ACCOLGONO CON FAVORE IL RILANCIO DEL NUOVO PIANO ENERGETICO NAZIONALE. se non visualizzi correttamente il messaggio, clicca qui Nota stampa CONFINDUSTRIA ANIE: LE IMPRESE ELETTROMECCANICHE E DELLE RINNOVABILI ACCOLGONO CON FAVORE IL RILANCIO DEL NUOVO PIANO ENERGETICO NAZIONALE In attesa della ridefinizione del Piano energetico nazionale annunciata dal Governo, le imprese fornitrici di tecnologie rappresentate da Confindustria ANIE rinnovano la disponibilità a collaborare con le Istituzioni per elaborare una strategia condivisa.

Persone Federico Brucciani, Valerio Natalizia, Anie, Nella
Argomenti musical instruments

16/giu/2011 08.41.56 GIFI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
se non visualizzi correttamente il messaggio, clicca qui
Nota stampa

logo GIFI

CONFINDUSTRIA ANIE:

LE IMPRESE ELETTROMECCANICHE E DELLE RINNOVABILI ACCOLGONO CON FAVORE IL RILANCIO DEL NUOVO PIANO ENERGETICO NAZIONALE

In attesa della ridefinizione del Piano energetico nazionale annunciata dal Governo, le imprese fornitrici di tecnologie rappresentate da Confindustria ANIE rinnovano la disponibilità a collaborare con le Istituzioni per elaborare una strategia condivisa.

“I più recenti accadimenti hanno imposto un cambio di rotta nella definizione della politica energetica italiana – ha dichiarato Guidalberto Guidi Presidente di Confindustria ANIE. Il ripensamento dell’agenda politica in materia energetica affonda le radici nella trasformazione in atto negli ultimi anni nel mercato energetico internazionale e nelle sfide che il mutamento di scenario ha imposto al sistema economico e produttivo. ANIE guarda pertanto con favore all'impegno espresso dal Governo per elaborare un piano energetico nazionale lungimirante che permetta all’Italia di affrontare le sfide di uno sviluppo sostenibile e competitivo”.

Le nuove direttrici che vorrebbero darsi alla programmazione energetica offrono segnali importanti per l’intera filiera delle rinnovabili attiva nel nostro Paese  – ha dichiarato Valerio Natalizia, Presidente di Gifi-Anie. ” A questo proposito è fondamentale l’elaborazione di una strategia condivisa che tenga conto del ruolo fondamentale che le fonti rinnovabili dovranno ricoprire nelle future strategie energetiche del nostro Paese”.

“Senza infrastrutture energetiche efficienti, sicure e sostenibili non è possibile garantire la competitività del sistema industriale e del Paese nel suo complesso – ha concluso Natalizia. Nella definizione del Piano è importante pertanto trovare un giusto equilibrio fra le soluzioni oggi disponibili, superare i particolarismi e continuare a favorire gli investimenti”."

“L’industria elettromeccanica italiana rappresentata da Confindustria ANIE fornisce trasversalmente le tecnologie per il mercato energetico nei segmenti della generazione, trasmissione e distribuzione elettrica – ha proseguito il Presidente Guidi. Si tratta di un comparto con un peso economico significativo che, includendo il fotovoltaico, nel 2010 ha superato i 14 miliardi di fatturato aggregato di cui quasi il 60% realizzato oltreconfine”.


Per informazioni: Federico Brucciani | 345 74 33 568 | comunicazione@gifi-fv.it
Se non vuoi più ricevere i nostri messaggi, clicca qui
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl