L’eccellenza green di Grandimpianti premiata ad Host

16/nov/2011 12.04.34 GruppoICAT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il G400 DWS - il sistema di pesatura e dosaggio brevettato dall’azienda del Gruppo Ali - è stato premiato da Digrim come prodotto GREEN Excellence in grado di assicurare una gestione ottimale dei servizi di lavanderia, riducendo i consumi e l’impatto ambientale delle lavabiancheria che installano il dispositivo. Il riconoscimento è stato conferito durante la prima edizione del Concorso promosso da Digrim, principale gruppo italiano di distribuzione di attrezzature per il foodservice, svoltosi all’interno di Host 2011.

“L’iniziativa – dichiara Francesco Faietti di Digrim – è l’inizio di un percorso che vuole far conoscere l’eccellenza in ambito d’innovazione e di efficienza energetica applicata al foodservice. L’obiettivo è dare adeguata visibilità a quelle aziende, come Grandimpianti, che sviluppano soluzioni con un effetto sostanziale e non puramente di facciata in ambito di eco sostenibilità”.

 Le caratteristiche del G400, infatti, vanno proprio in questa direzione: la possibilità di pesare autonomamente la biancheria e di rapportare i consumi di acqua, detersivo ed energia elettrica al peso reale del carico, consente di avere una gestione efficiente dei servizi di lavanderia.  “Il dispositivo – sottolinea Patrizia Terribile, Direttore Generale dell’azienda – è un brevetto sviluppato a partire dal concetto di «fattore di carico» che rappresenta uno degli aspetti cruciali nella gestione della lavanderia. Il G400 DWS, infatti, controlla i consumi limitandoli a quelli veramente necessari in rapporto a questo fattore di carico, in rapporto cioè a quanta biancheria è stata effettivamente caricata nella macchina. Per Grandimpianti – continua Terribile – questo tipo di ottimizzazione nei consumi, a differenza di altri sistemi nel mercato, non si limita solamente all’acqua e all’energia, ma si estende anche ai detergenti assicurando un dosaggio proporzionato dei prodotti. Lo sviluppo di questi sistemi è per noi strategico nell’ottica di introdurre, anche nel settore del trattamento dei tessuti, il concetto di water foot print che misura la traccia lasciata nell’ambiente dall’utilizzo di acqua, in modo simile al carbon foot print che misura l’impatto ambientale delle apparecchiature che producono anidride carbonica.”

www.grandimpianti.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl