La più grande nave passeggeri fluviale realizzata in Italia, una sfida riuscita.

Un progetto ecosostenibile Da Venezia a Mantova lungo fiumi e canali a bordo di Ave Maria, una nave costruita nel rispetto del paesaggio fluviale.

Luoghi Veneta, Italia, Veneto, Mantova, Ferrara, Venezia, Po, Adria, laguna di Venezia
Organizzazioni Banca Etica, Bureau Veritas
Argomenti marina, economia, idrografia, ecologia

24/nov/2011 16.55.30 Girolibero.it - vacanze facili in bicicletta Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Una barca dalle soluzioni innovative dove i materiali e le forme sono stati scelti per creare un’atmosfera accogliente e sobria ma allo stesso tempo sofisticata. Il tutto nel rigoroso rispetto delle nuove e più severe norme di sicurezza ed eco compatibilità.

Un progetto ecosostenibile
Da Venezia a Mantova lungo fiumi e canali a bordo di Ave Maria, una nave costruita nel rispetto del paesaggio fluviale. Un progetto turistico integrato per la riqualificazione del territorio e lo sviluppo dell’area del basso Veneto.

Ave Maria segue dall’acqua i percorsi ciclabili lungo i canali Fissero e Bianco, offrendo l’occasione di scoprire le isole della laguna veneta, il parco del delta del Po, i piccoli centri rurali incontaminati e città d'arte come Venezia, Mantova, Adria e Ferrara. Tutto questo in una logica di sviluppo durevole per la valorizzazione culturale ed economica delle comunità residenti nell’area.

Ave Maria è la prima imbarcazione fluviale in Italia ad essere stata costruita seguendo le normative europee sulla sicurezza e ad essere certificata dall’ente internazionale Bureau Veritas.
L’impresa della costruzione dell’Ave Maria ha avuto come unico partner finanziario bancario Banca Etica che ha visto nel progetto non solo il lato economico ma anche la forte valenza sociale ed ambientale dell’idea imprenditoriale.

Risparmio energetico: Ave Maria è un progetto fortemente territoriale, realizzato praticamente a km. 0.
Le aziende interessate nella costruzione della nave gravitano infatti tutte nell’area Veneta. Esse sono situate lungo il collegamento Mantova -Venezia dove esiste una radicata sapienza artigianale dovuta alla grande tradizione di produzione navale. Primo fra tutti il cantiere Sogemi, uno dei pochi sopravvissuti sui laghi di Mantova.
La nave è dotata di un innovativo sistema di climatizzazione in grado di riutilizzare le proprietà termiche dell’aria esausta che consente un notevole risparmio di energia.
Tutto l’impianto di illuminazione della nave è esclusivamente a LED.

Rispetto dei fiumi e dei luoghi
La nave ha un sistema di depurazione delle acque scure all’avanguardia: quando vengono rilasciate nel canale alla fine del processo, sono certificate acque chiare.
I detersivi e detergenti utilizzati a bordo per la pulizia e la manutenzione sono esclusivamente biodegradabili.
Seguiamo le norme eco-compatibili dello smaltimento degli oli frusti e dei liquidi antigelo.
La velocità della nave è mantenuta nei limiti stabiliti per ridurre al minimo l’erosione delle sponde e il disturbo sull’ecosistema.

E inoltre...
Raccolta differenziata in tutti gli spazi della nave.
Sistema di frangi getto per il risparmio dell’acqua in tutti i rubinetti.
Sistema di micro filtratura dell’acqua usata in cucina e proposta in caraffa durante i pasti.
I cibi freschi serviti al ristorante, orientati al km.0, sono acquistati giornalmente dal cuoco in loco, con la sua speciale… bici più carrellino!!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl