CRES - Climaresilienti: informare ed educare alla sostenibilità

12/gen/2012 18.00.23 Kyoto Club Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Kyoto Club, con il sostegno del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, presenta il progetto CRES – Climaresilienti che prevede un percorso di educazione allo sviluppo sostenibile per una maggiore consapevolezza delle potenzialità italiane. Il progetto intende coinvolgere 30 province, 600 comuni e 300 scuole del territorio nazionale.

 

Per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, Kyoto Club, con il sostegno del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, presenta il progetto CRES – Climaresilienti che prevede un percorso di educazione allo sviluppo sostenibile per una maggiore consapevolezza delle potenzialità italiane.

Il progetto CRES affronta il tema dei cambiamenti climatici attraverso il principio della resilienza, ovvero la capacità del sistema socio-ecologico di saper far fronte agli shock climatici: attraverso azioni di adattamento, che mirano a ricostruire e rinnovare il sistema stesso in sintonia con la natura; di mitigazione, volte a contenere l’aumento della temperatura terrestre o almeno ridurre le emissioni di gas serra.

Il progetto intende coinvolgere 30 province, 600 comuni e 300 scuole del territorio nazionale.

Il target del progetto è rappresentato da studenti e docenti di medie e inferiori e superiori e tecnici delle istituzioni locali, geograficamente selezionate per favorire la sussidiarietà delle conoscenze e promuovere la collaborazione tra territori vicini.

CRES, grazie al coinvolgimento degli associati a Kyoto Club, di ANCI ed UPI a attraverso la creazione di una rete di formatori e responsabili sul territorio, offre percorsi formativi e informativi rivolti a docenti e dirigenti/tecnici delle Amministrazioni locali.

Lo svolgimento dell’attività didattica, di divulgazione dell’iniziativa e di diffusione dei risultati avverrà durante l’anno 2012 per le scuole e, simultaneamente, per i comuni, anche per favorire il contatto tra docenti, studenti e amministratori e tecnici locali.

Il percorso didattico prevede nello specifico un numero indicativo di due workshop in ognuna delle città per introdurre i partecipanti alle cause e conseguenze dei cambiamenti climatici, ed un terzo workshop in cui avverrà una simulazione di un audit energetico per gli edifici scolastici con studenti e docenti, mentre i tecnici istituzionali verranno sostenuti nella definizione, come prevista dalla strategia dell’Unione Europea 20-20-20, di un Piano per il Clima, inclusivo di un SEAP – Sustainable Energy Action Plan (PAES – Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile).

Successivamente, grazie alla rete creata e al sito internet www.climaresilienti.it, di supporto all’iniziativa, le esperienze locali saranno divulgate su tutto il territorio nazionale, favorendo gli scambi tra le amministrazioni e facilitando anche la pianificazione, nonché condivisione, di attività future.

ADERISCI A CRES!
Invia una e-mail a info@climaresilienti.it.
Visita il sito www.climaresilienti.it per maggiori informazioni sul progetto.

Il 31 gennaio 2012 si svolgerà a Roma, in via di Santa Chiara, 4 – Ex Hotel Bologna (Senato della Repubblica), il convegno di presentazione del progetto CRES – Climaresilienti. Per partecipare al convegno basta inviare una e-mail, entro il 27 gennaio, a Iliana Pinardi: i.pinardi@kyotoclub.org.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl