Flavio Cattaneo, la stazione di Cardano garantisce l’alimentazione della rete ferroviaria del Brennero e della Val Pusteria

Flavio Cattaneo, la stazione di Cardano garantisce l'alimentazione della rete ferroviaria del Brennero e della Val Pusteria.

Persone Hydropower, Flavio Cattaneo
Luoghi Val Pusteria Si, Brennero, Bressanone, Brunico, Cardano, Val Pusteria, Bolzano, provincia di Bolzano
Argomenti elettricità, energia, ferrovia, trasporti

12/apr/2012 16.24.26 TheEnergyNews Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Terna, guidata da Flavio Cattaneo, rende completamente operativa la Centrale. Cardano garantisce l’alimentazione della rete ferroviaria del Brennero e della Val Pusteria

Si sono concluse le attività di rinnovamento della stazione elettrica di Cardano. Dopo oltre due anni e mezzo di lavori, la struttura è oggi completamente operativa nel nuovo assetto definitivo. Per l'ammodernamento, consistito nella ricostruzione e ampliamento del precedente impianto, Terna ha investito oltre 20 milioni di euro. La stazione elettrica di Cardano occupa un'area di 10mila metri quadrati. È collegata all'omonima centrale di proprietà della società Se Hydropower, della potenza di 180 MW e ha il compito di raccogliere e immettere in rete l'energia idroelettrica prodotta nel Nord-Est dell'Alto Adige, garantendo l'alimentazione della rete ferroviaria del Brennero e quella della Val Pusteria. I lavori si sono resi necessari per meglio garantire proprio l'alimentazione dei carichi energetici della città di Bolzano: la ricostruzione dell'impianto ha consentito di superare le difficoltà di manutenzione, dovute alla vetustà della precedente struttura. Alla nuova stazione elettrica saranno successivamente raccordate le due linee elettriche in alta tensione Brunico-Bolzano e Bolzano-Bressanone (ancora in fase di autorizzazione presso la Provincia di Bolzano).

 

Fonte: Alto Adige

Terna, guidata da Flavio Cattaneo, rende completamente operativa la Centrale. Cardano garantisce l’alimentazione della rete ferroviaria del Brennero e della Val Pusteria

Si sono concluse le attività di rinnovamento della stazione elettrica di Cardano. Dopo oltre due anni e mezzo di lavori, la struttura è oggi completamente operativa nel nuovo assetto definitivo. Per l'ammodernamento, consistito nella ricostruzione e ampliamento del precedente impianto, Terna ha investito oltre 20 milioni di euro. La stazione elettrica di Cardano occupa un'area di 10mila metri quadrati. È collegata all'omonima centrale di proprietà della società Se Hydropower, della potenza di 180 MW e ha il compito di raccogliere e immettere in rete l'energia idroelettrica prodotta nel Nord-Est dell'Alto Adige, garantendo l'alimentazione della rete ferroviaria del Brennero e quella della Val Pusteria. I lavori si sono resi necessari per meglio garantire proprio l'alimentazione dei carichi energetici della città di Bolzano: la ricostruzione dell'impianto ha consentito di superare le difficoltà di manutenzione, dovute alla vetustà della precedente struttura. Alla nuova stazione elettrica saranno successivamente raccordate le due linee elettriche in alta tensione Brunico-Bolzano e Bolzano-Bressanone (ancora in fase di autorizzazione presso la Provincia di Bolzano).

 

Fonte: Alto Adige

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl