Corso operativo - La corretta gestione dei rifiuti - Modulo per produttori

21/apr/2012 02.26.44 EcoNomos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
ECONOMOS
Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________
Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

SEMINARI OPERATIVI MAGGIO 2012
________________________________________

LA CORRETTA GESTIONE DEI RIFIUTI
Modulo per produttori
Un seminario indispensabile per impostare correttamente la gestione dei rifiuti, conoscere le norme di rifierimento e affrontare con successo i frequenti e complessi adempimenti.

MILANO, 4 maggio 2012, ore 9.15- 17.30

La gestione dei rifiuti è disciplinata da norme complesse, sottoposte a frequenti modifiche e ricche di eccezioni e casi particolari.

Anche gli
adempimenti sono molteplici, in continua trasformazione, frequenti perché legati a ogni concreta esigenza di avviare al recupero o allo smaltimento una determinata tipologia di rifiuti e spesso difficili sia da individuare sia da comprendere.

Ogni impresa, dalla più piccola attività di servizio al grande complesso industriale, deve confrontarsi con le responsabilità che derivano dalla produzione di tipologie di rifiuti che non possono essere conferiti al servizio pubblico di raccolta.

La sostituzione di qualche personal computer, la dismissione di qualche tubo al neon o di lampade a ridotto consumo energetico può portare l'impresa o l'ente a configurarsi come
produttore di rifiuti speciali pericolosi e a dover pertanto impostarne la corretta gestione.

Il seminario consente di acquisire tutte le conoscenze di base necessarie a comprendere:
· quali scarti di produzione devono essere gestiti come rifiuti e
quali possono essere venduti come sottoprodotti;
· come classificare un rifiuto per comprendere se
è pericoloso o se è comunque sottoposto ad un regime di gestione particolare;
·
quali sono le responsabilità del produttore o del detentore dei rifiuti e quali sono gli obblighi che ne derivano;
· quali sono i
limiti temporali e quantitativi per lo stoccaggio dei rifiuti nel luogo in cui sono stati prodotti;
· quali autorizzazioni è necessario acquisire per trasportare i propri rifiuti al centro di raccolta comunale o all'impianto di trattamento;
·
come verificare le autorizzazioni dei trasportatori di rifiuti e dei gestori degli impianti di recupero e trattamento;
· che cosa sono e come devono essere compilati i
formulari di trasporto, i registri di carico e scarico e la comunicazione SISTRI;
· chi sarà
obbligato a utilizzare il sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) e come dovranno essere inseriti i dati;
· quali sono le
sanzioni amministrative e penali e come sono state recentemente modificate.

Il modulo formativo è particolarmente
consigliato ai consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

MILANO, 4 maggio 2012

Clicca qui per scaricare il programma
Clicca qui per scaricare la scheda di iscrizione

________________________________________
NEWS
SCARICA IL SOFTWARE GRATUITO PER LA PRESENTAZIONE DEL MUD 2012
Alla sezione software dei siti di EcoNomos è disponibile il software gratuito del sistema delle Camere di commercio per la compilazione del MUD 2012, riferito al 2011, da presentare entro il 30 aprile 2012.

CONTRIBUTI SISTRI
La scadenza è molto vicina (30 aprile), ma il Ministero dell'Ambiente, malgrado le insistenti richieste dele associazioni imprenditoriali, non ha ancora comunicato se intende richiedere anche per il 2012 i contributi SISTRI.

SISTRI: PROROGA DELLA FASE DI PIENA ED ESCLUSIVA OPERATIVITA' AL 30 GIUGNO
In fase di conversione in legge del decreto "Milleproroghe" la data di avvio della fase di completa ed esclusiva operatività del sistema di controllo sulla tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) è stata posticipata al 30 giugno 2012. Fino a quella data persiste l'obbligo di documentare la corretta gestione dei rifiuti sia con registri e formulari sia con il SISTRI.

SISTRI: NUOVO DECRETO MINISTERIALE DI MODIFICA DEL "TESTO UNICO SISTRI"
Il Decreto Ministeriale modifica ed integra il cosiddetto testo unico SISTRI (D.M. 18 febbraio 2011).

MUD 2012: NUOVO DPCM, ISTRUZIONI E MODULISTICA
DPCM 23 dicembre 2011

CORSI PERSONALIZZATI
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per
richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali.
Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com
________________________________________
I
programmi e le schede di adesione ai seminari possono essere scaricati dalla sezione SEMINARI dei siti:
http://www.eco-nomos.com
http://www.eco-nomos.it

http://www.corsiambiente.it
http://www.corsiambiente.com
http://www.corsisistri.it
http://www.corsisistri.com
http://www.formazioneambiente.it
http://www.formazioneambiente.com
http://www.formazioneambiente.net
http://www.formazioneambiente.org
Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - segreteria@corsiambiente.it - tel. 02/36503546.
Per pubblicizzare i tuoi prodotti o servizi sui siti precedentemente indicati o su questa newsletter contattaci scrivendo a: direzione@eco-nomos.com
________________________________________

Per ulteriori informazioni:
segreteria@eco-nomos.com - segreteria@corsiambiente.it - tel. 02/36503546.
________________________________________
Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, Le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio Le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di Suo interesse.
Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di ECONOMOS rispedisca al mittente questo messaggio specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista, provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del Suo indirizzo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl