Quanto rende un impianto fotovoltaico?

I pannelli solari fotovoltaici vengono utilizzati per trasformare l'energia dell'irradiamento solare in energia elettrica, la conversione arriva a circa il 32,5% e può costituire un risparmio significativo soprattutto in un periodo di medio grande termine.

15/mag/2012 16.51.05 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I pannelli solari fotovoltaici vengono utilizzati per trasformare l’energia dell’irradiamento solare in energia elettrica, la conversione arriva a circa il 32,5% e può costituire un risparmio significativo soprattutto in un periodo di medio grande termine.

Nel mercato ci sono diversi moduli fotovoltaici: in silicio monocristallino, silicio policristallino e modulo Cigs ognuno di questi è formato dall’elemento base costituito dalla cella fotovoltaica composta da un materiale conduttore .

Il pannello può essere posizionato sul tetto dell’edificio nella zona che da verso sud e può rendere 0,40 centesimi per ogni KW di energia prodotta. Lo stesso impianto può essere associati ai pannelli solari in grado di allacciarsi all’impianto idrico e produrre acqua calda per i termosifoni o per gli usi sanitari.

In questo modo si potrà risparmiare sui costi della bolletta per l’approvvigionamento del gas e la nostra casa diventerà attiva ed autonoma, fattori del tutto positivi considerando che nel futuro il costo di questi servizi crescerà sempre di più.

Rivolgersi ad un’azienda specializzata nella vendita di pannelli fotovoltaici consentirà di risparmiare ed aumentare il valore della nostra casa sarà un investimento sul nostro futuro e una possibilità concreta di fare la nostra parte nella tutela dell’ambiente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl