Com. St. | Norma CEI 0-21: ANIE/GIFI chiede una deroga

23/lug/2012 12.34.29 GIFI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
se non visualizzi correttamente il messaggio, clicca qui
NL_header

Comunicato stampa

Norma CEI 0-21: ANIE/GIFI chiede una deroga

Natalizia: impossibile trovare sul mercato i sistemi di protezione di interfaccia (SPI) prima di settembre. A rischio migliaia di progetti ed investimenti già avviati

Milano, 23 luglio 2012 – Come noto, l’Autorità per l’energia elettrica ed il gas ha fissato con la delibera 84/2012/R/EEL la data di entrata in vigore della  versione 06-2012 della Norma CEI 0-21 nel 1 luglio  2012.  Tra le varie disposizioni introdotte vi è l’obbligo per gli utenti attivi che collegano un impianto fotovoltaico con potenza superiore a 6 kW alla rete elettrica in bassa tensione (BT) di installare  obbligatoriamente la protezione di interfaccia (SPI) dedicata ed esterna all’inverter. Purtroppo il termine fissato dall’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas (AEEG) sta causando grossissime difficoltà agli operatori nel reperimento di questi dispositivi.

“Stiamo registrando tra i nostri associati e affiliati – dichiara Valerio Natalizia, Presidente GIFI-ANIE – enormi difficoltà nel reperire sul mercato questi apparecchi in quanto le aziende produttrici sono ancora poche. Tali apparecchiature sono disponibili in numero tale da non riuscire a coprire le richieste del mercato del fotovoltaico.”

Sono oramai centinaia gli annullamenti di ordini di moduli e inverter registrati dalle aziende a causa dell’impossibilità di trovare le interfacce necessarie per la connessione alla rete. Di conseguenza molti impianti di piccola taglia rischiano di non essere collegati entro il 27 agosto (data di entrata in vigore del V Conto Energia). Non è proprio il caso di aggiungere ai problemi creati dall’introduzione del  nuovo Conto Energia un ulteriore ostacolo al mercato del fotovoltaico italiano.

“Siamo fiduciosi che l’Autorità non resterà impassibile di fronte a questa grave criticità – conclude Natalizia. Come ANIE/GIFI abbiamo già da tempo chiesto e recentemente ribadito la necessità di una deroga temporale all'entrata in vigore della Norma CEI 0-21 e dell'allegato A70 del Codice di Rete di Terna nelle parti che riguardano i sistemi di protezione di interfaccia per gli impianti da connettere in bassa tensione.”

Info: Federico Brucciani | 345 74 33 568 | comunicazione@gifi-fv.it | linkedingifi @ slideshare
NL_footer
se vuoi essere cancellato dalle nostre liste, clicca qui
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl