Stufe high tech: alto rendimento e risparmio energetico

07/ago/2012 16.44.06 esseo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Come ci scalderemo nel futuro? Le stufe a pellet di ultima generazione già ce ne danno un assaggio, dato l’alto livello tecnologico di cui sono dotate e l’idea di combustibili e conseguenti combustioni eco-compatibili che incorporano. Le moderne stufe a pellets sovente presentano meccanismi e funzionalità raffinatissimi e brevettati, frutto dell’ingegno di veri e propri reparti di ricerca e sviluppo interni alle aziende produttrici. 

Digitando online “stufe pellet” si può scoprire come le apparecchiature più avanzate dispongano di sistemi di funzionamento in grado di gestire automaticamente la propria potenza termica, sulla base delle reali esigenze dell’abitazione in cui si trovano. Questi sistemi ad alta tecnologia fanno sì che la temperatura da ottenere sia regolata in relazione a quella di partenza – la cosiddetta “temperatura ambiente” riscontrata al momento della regolazione del termostato -. Inoltre, il raggiungimento del tepore ideale avviene nel più breve tempo possibile e mantenuto costante per tutto il periodo desiderato. Questi impianti innovativi consentono così di risparmiare energia e ridurre i consumi, ottimizzati al meglio e di volta in volta nel modo più opportuno. 

Ancora, le stufe a pellet di nuova generazione spesso sono caratterizzate da meccanismi di controllo automatico della combustione, regolata con maggiore o minore potenza a seconda del tipo di pellet, di stufa, del livello di altitudine a cui si trova l’edificio, della maggiore o minore pulizia del bruciatore, e così via. La stufa è perciò in grado di bruciare pellet in maniera intelligente, senza sprechi o eccessi, ma anzi in modo performante, riducendo al minimo perfino gli interventi di manutenzione. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl