Invito ai seminari: Sistri, corso pratico con simulazione d'uso del portale e aggiornamento sulle semplificazioni; Il nuovo MUD tutte le novità sulla dichiarazione ambientale 2014

05/mar/2014 02.16.19 EcoNomos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

SISTRI: che fare? Corso pratico con simulazione d'uso del portale.
Corso di formazione, a numero chiuso, aggiornato con le tutte le novità contenute nella legge di conversione, nella circolare ministeriale e nel decreto "semplificazioni" di imminente pubblicazione.

Un seminario indispensabile, con il più noto esperto del SISTRI, per risolvere i problemi del riavvio del sistema per la tracciabilità dei rifiuti, obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti speciali pericolosi dal 3 marzo 2014

Milano, 15 marzo 2014

Il seminario, aggiornato alla più recente edizione del manuale operativo SISTRI e alla recente legge che ha modificato i soggetti obbligati, illustrerà tutte le novità introdotte dalle norme che hanno più volte modificato il sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti dalla recente Legge di conversione del D.L. 101/2013 e dal D.M. "semplificazioni" di imminente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale,e spiegherà come deve essere utilizzato il SISTRI nelle situazioni concrete nelle quali le imprese e gli enti si trovano ad operare.

L'impiego del sistema per la tracciabilità dei rifiuti diventerà
obbligatorio e inderogabile per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi (olio minerale, solventi, alcune tipologie di apparecchi elettrici ed elettronici, lampade a ridotto consumo energetico o al neon, ecc.) dal 3 marzo 2014, sostituendo progressivamente l'emissione dei formulari e la tenuta dei registri di carico e scarico. E' importante ricordare che ogni produttore di rifiuti speciali pericolosi è tenuto a utilizzare il SISTRI indipendentemente dalla quantità di rifiuti prodotti (non sono previsti esoneri per piccoli produttori) e dalla frequenza di produzione degli stessi (anche la produzione occasionale di un rifiuto pericoloso comporta l'obbligo di iscriversi al SISTRI e di immetttere i dati nel sistema telematico di tracciabilità).

Il corso pratico, a numero chiuso per garantire un'ottimale interazione con il docente, analizzerà
come aggiornare le posizioni SISTRI (nuove unità locali, diversi delegati, nuovi referenti, ecc.) e come procedere per adempiere agli obblighi di registrazione dei rifiuti prodotti e avviati al recupero o allo smaltimento e di emissione della Scheda di movimentazione.

Il modulo formativo affronterà nel dettaglio tutte le procedure SISTRI (rifiuti da manutenzione, rifiuti pericolosi prodotti nei cantieri temporanei, rifiuti delle attività sanitarie, microraccolta, ecc.), individuando anche le criticità riscontrate in fase di sperimentazione e le modifiche da introdurre per rendere il sistema telematico più facilmente utilizzabile dalle imprese e dagli enti sottoposti all'obbligo.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore (autore di manuali operativi sul SISTRI e relatore a diverse decine di seminari frequentati da migliaia di imprese) e ha maturato una specifica e approfondita ventennale esperienza di assistenza alle imprese di ogni dimensione operanti in tutti i settori di attività economica.

Il seminario sarà caratterizzato da un'impostazione operativa finalizzata alla soluzione dei concreti problemi di gestione. Il docente riserverà ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 15 marzo 2014

Scarica il programma del seminario del 15 marzo 2014 (Milano): programma 15/3
Scarica la scheda di iscrizione al seminario 15 marzo 2014 (Milano): scheda 15/3

Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


Il nuovo MUD. Tutte le novità sulla dichiarazione ambientale 2014

Un corso pratico rivolto ai consulenti e a tutte le imprese e gli enti che sono tenuti a presentare la dichiarazione ambientale entro il 30 aprile 2014

Milano, 20 marzo e 4 aprile 2014


Il Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD), in attesa dell'avvio del SISTRI, continua a essere il principale strumento per la raccolta e la successiva elaborazione dei dati riguardanti i rifiuti urbani e assimilati raccolti dai Comuni, i rifiuti speciali prodotti da oltre 400.000 imprese ed enti e i rifiuti trasportati, recuperati, smaltiti, commerciati e intermediati dagli operatori del settore.
La nuova modulistica,
approvata con DPCM 12 dicembre 2013, introduce diverse novità, soprattutto per i trasportatori di rifiuti urbani e i gestori di impianti di trattamento dei rifiuti.
Fra le molte novità spiccano la conferma della possibilità d'impiego della "comunicazione semplificata" e l'obbligo di invio telematico del MUD per tutte le imprese e gli enti che non possono utilizzare tale comunicazione.
Nel corso del seminario saranno
dettagliatamente esposte le corrette modalità di compilazione per i diversi soggetti tenuti a presentare il MUD entro il 30 aprile 2014.
Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di diverse edizioni della guida alla compilazione del MUD.
Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai consulenti ambientali e alle
imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario sarà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 20 marzo e 4 aprile 2014

Scarica il programma del seminario del 20 marzo 2014 (Milano): programma MUD
Scarica la scheda di iscrizione al seminario del 15 marzo 2014 (Milano): scheda MUD

Scarica il programma del seminario del 4 aprile 2014 (Milano): programma MUD2
Scarica la scheda di iscrizione al seminario del 4 aprile 2014 (Milano): scheda MUD2

Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti diventerà obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi dal 3 marzo.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti,valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl