Risparmia in Bolletta con le Nuove Caldaie a Condensazione di Solteck

18/nov/2014 11.25.23 Ideacommerce Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Grazie alle nuove caldaie ad alta efficienza termica e alla possibilità di combinare impianti solari, pompe di calore e caldaie a condensazione, è possibile ottenere risparmi sulla bolletta del gas fino al 50%, riducendo drasticamente anche le emissioni di CO2 nell’ambiente.

Caldaia a Condensazione: Principio di Funzionamento e Costo

Le caldaie a condensazione, rispetto alle caldaie tradizionali, utilizzano il cosiddetto Calore Latente, ovvero il calore disperso nell’ambiente attraverso i fumi di scarico. Le caldaie tradizionali, infatti, presentano temperature dei fumi di scarico che raggiungono anche i 270° e tali temperature vengono tenute di proposito elevate per smaltire il vapore acqueo presente nei fumi ed evitare fenomeni di corrosione. Le nuove caldaie a condensazione ad alta efficienza, invece, sfruttano il calore contenuto in questo vapore acqueo, forzandone la condensazione e preriscaldando l’acqua in ingresso alla caldaia. Grazie a materiali innovativi e ad un circuito supplementare di scarico, in tali caldaie si riescono a prevenire i fenomeni di corrosione e produrre fumi con temperature intorno agli 80°, ottenendo anche un notevole risparmio nella progettazione e realizzazione delle canne fumarie.

L’utilizzo di questa tecnologia consente un risparmio sulla bolletta del gas fino al 35%, se utilizzata con impianti di riscaldamento a bassa temperatura, come pavimenti o pareti radianti. Tuttavia, visto il generale sovradimensionamento degli impianti radianti di vecchia generazione, è possibile garantire almeno un 20% di risparmio anche con impianti di riscaldamento ad alta temperatura.

Il costo di una caldaia ad alta efficienza è mediamente il doppio di una caldaia tradizionale, ma tale costo può essere facilmente ammortizzato in pochissimo tempo grazie agli incentivi fiscali e al risparmio in bolletta.

Caldaia a Condensazione + Pompa di Calore: nasce Hybrid Rotex by Daikin

Unendo una caldaia a condensazione e una Pompa di Calore ad elevata efficienza, il risparmio sulle bollette è garantito. Ci ha pensato Daikin con il suo innovativo sistema Rotex Hybrid System.

La pompa di calore è un dispositivo in grado di estrarre il calore presente naturalmente nell’aria, nell’acqua o nel sottosuolo per convogliarlo verso gli impianti di riscaldamento della casa., consumando pochissima corrente. Grazie al suo elevato Coefficiente di Prestazione (COP > 5), la PdC estrae dall’ambiente il calore consumando pochissima energia elettrica, e lo cede alla Caldaia a Condensazione. La Caldaia a Condensazione di ultima generazione riesce ad essere, con l’aiuto della Pompa di Calore, il 35% più efficiente di una caldaia a condensazione in riscaldamento e fino al 20% in produzione Acqua calda sanitaria istantanea.

Rotex Hybrid System può essere allacciato direttamente all’impianto di riscaldamento esistente, senza intervenire sui radiatori e sul sistema di distribuzione presenti. Grazie alle sue dimensioni compatte, lo spazio richiesto per la sua installazione è simile a quello della caldaia da sostituire. Nessuna perdita di spazio né necessità di interventi pesanti di ristrutturazione.

Incentivi Fiscali del 65% sugli interventi di efficienza termica

Fino al 31 dicembre 2014 sono ancora in vigore gli incentivi fiscali del 65% su tutti gli interventi di efficientamento termico della casa. Caldaie a condensazione e Pompe di Calore per riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria beneficiano di questi incentivi. Grazie a questo sostegno dello stato, sostituire la vecchia caldaia con sistemi più efficienti e performanti costa ancora meno. Per cui, al risparmio in bolletta si aggiunge un bel risparmio anche sul preventivo di installazione dell’impianto.

Impianti Solari e Fotovoltaici per aumentare l’autoproduzione e abbassare le bollette

Ognuno dei sistemi visti in precedenza può essere abbinato e combinato con ulteriori impianti, il tutto nell’ottica di abbattere ulteriormente le bollette di luce e gas.

Un impianto fotovoltaico, infatti, oltre a produrre l’energia elettrica per la casa, può facilmente produrre tutta la corrente necessaria al funzionamento della pompa di calore, che nei mesi meno rigidi può sostituire in toto la caldaia a gas.

Accoppiando inoltre un impianto solare termico, il risparmio sulle bollette del gas diventa massimo e, nei mesi estivi, la produzione di acqua calda è praticamente gratis, azzerando di fatto la bolletta del gas.

Sol.teck: un partner affidabile per l’efficientamento energetico della casa

 

Combinare più tecnologie innovative e farle coesistere è l’obiettivo che da anni si pone Sol.teck, azienda romana che opera nel settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica dai primi anni 2000. Solteck propone a tutti i suoi clienti un check up energetico gratuito, attraverso il quale è possibile analizzare tutti i possibili interventi di efficientamento energetico che possono portare benefici nell’abbassare le bollette e aumentare il comfort abitativo. Con un Energy Tutor dedicato, ogni situazione viene analizzata nel dettaglio e viene elaborato un preventivo specifico e mirato. Operando nel settore dell’edilizia e delle costruzioni, Solteck si occupa anche degli interventi di ristrutturazione e adeguamento necessari per i nuovi impianti. In questo modo è possibile contare su un interlocutore unico che sia in grado di offrire soluzioni di efficienza energetica “Chiavi in Mano”. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito http://energierinnovabili.solteck.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl