Green Economy: nuove norme sui rifiuti e incentivi alle imprese. Le novità introdotte dal "collegato ambientale".

13/gen/2016 07.10.15 EcoNomos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
EcoNomos
Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________
Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

Invito al seminario operativo:

Green Economy: nuove norme sui rifiuti e incentivi alle imprese.
Le novità introdotte dal “collegato ambientale”.


Milano, 27 gennaio 2016

Le recentissime “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali”, il cosiddetto collegato ambientale alla legge di stabilità, hanno introdotto importanti innovazioni in materia di sottoprodotti, incentivi per le imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS, con prodotti Ecolabel, dotati di inventario di gas serra (ISO 14064-1) o di carbon footprint (ISO/TS 14067).
La norma definisce anche criteri premianti per le imprese virtuose, modificando il Codice degli appalti e stabilendo criteri di preferenza per l’accesso a contributi, agevolazioni e finanziamenti per le imprese con sistemi di gestione ambientali e dell’energia certificati o con prodotti con marchio Ecolabel.
Le nuove disposizioni
impongono alle pubbliche amministrazioni di adottare i Criteri Ambientali Minimi per gli acquisti di beni e servizi e per gli appalti e introducono lo Schema nazionale volontario per la valutazione e la comunicazione dell’impronta ambientale dei prodotti.
Con riferimento ai rifiuti il collegato ambientale prevede disposizioni incentivanti per il recupero dei materiali post-consumo e per i prodotti che ne derivano.
Il seminario illustrerà anche le novità sul SISTRI, le semplificazioni degli adempimenti per le imprese agricole (delega tenuta formulari) e per altre attività economiche e le nuove possibilità di riduzione della Tassa Rifiuti.
Da segnalare, infine, le disposizioni in materia di scambi di beni usati e di incentivazione del riutilizzo e della preparazione per il riutilizzo dei rifiuti, le modifiche alla disciplina dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, l’incentivazione del compostaggio e la sperimentazione del vuoto a rendere per gli imballaggi.
Il seminario affronterà i temi in precedenza descritti con
un’impostazione operativa orientata alla soluzione dei concreti problemi che le imprese o gli enti devono affrontare.
Il docente ha maturato una più che ventennale esperienza su questi temi, assistendo imprese ed enti pubblici sia sui temi connessi alla gestione dei rifiuti sia su qelli connessi al Green Public Procurement e alla valorizzazione della certificazione ambientale di sistema e di prodotto.
Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai
consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS, dotate di certificazioni ambientali di prodotto o in procinto di raggiungere questi traguardi.
A tutti i partecipanti al seminario sarà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.


Milano, 27 gennaio 2016

Scarica il programma del corso: Programma
Scarica la scheda di iscrizione: Scheda di iscrizione

Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/89281525.
____________________________
CORSI PERSONALIZZATI

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com
___________________________
Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl