Raccolta e riciclo dei rifiuti elettrici ed elettronici in Campania. Convegno a Napoli, 18 aprile

Convegno a Napoli, 18 aprile Convegno di studio e di approfondimento sul DLgs.151/05Opportunità ed adempimenti operativi per la raccolta ed il trattamento dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) Venerdì 18 aprile 2008, dalle ore 8,30 alle 13,00 Auditorium Regione Campania- Centro Direzionale - Torre C Partecipazione gratuita PRESENTAZIONEDal 1° gennaio 2008 è entrato in vigore il decreto 151/2005, emanato in recepimento delle direttive europee 2002/95/Ce, 2002/96/Ce e 2003/108/Ce, e ha dato avvio al sistema a regime di gestione dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE).

17/apr/2008 15.20.00 Andrea Pietrarota Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Convegno di studio e di approfondimento sul DLgs.151/05
Opportunità ed adempimenti operativi per la raccolta ed il trattamento dei RAEE
(Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche)

Venerdì 18 aprile 2008, dalle ore 8,30 alle 13,00

Auditorium Regione Campania- Centro Direzionale – Torre C

Partecipazione gratuita


PRESENTAZIONE
Dal 1° gennaio 2008 è entrato in vigore il decreto 151/2005, emanato in recepimento delle
direttive europee 2002/95/Ce, 2002/96/Ce e 2003/108/Ce, e ha dato avvio al sistema a regime
di gestione dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE).
I Comuni dovranno assicurare sistemi di raccolta differenziata attraverso centri di raccolta, in
modo da permettere a cittadini e distributori di conferire gratuitamente i rifiuti prodotti sul
territorio, mentre spetterà ai produttori, provvedere al ritiro dei RAEE e all’invio ai centri di
recupero e trattamento.
Per informare sulle novità previste il Commissario delegato per l’emergenza rifiuti, in
collaborazione con la Regione Campania, Confindustria Campania, l’ANCI e il Centro di
Coordinamento RAEE organizza un Convegno di studio e di approfondimento.
SCOPI
Al fine di raggiungere tali obiettivi, il decreto definisce un nuovo sistema di gestione,
individuando in dettaglio obblighi e divieti per produttori, distributori, raccoglitori, Comuni e
cittadini.
Questo nuovo sistema rivoluzionerà l’attuale scenario del mercato dei RAEE.
Il convegno è finalizzato a chiarire tutti gli aspetti connessi al nuovo sistema di gestione di tale
flusso di rifiuti. In particolare fornisce una fotografia attuale della normativa vigente, delle
iniziative attuate dai Consorzi di Produttori, dai distributori, dagli Operatori della filiera dei RAEE
(raccoglitori e trattatori), nonchè dai Comuni per adeguarsi alle nuove disposizioni e chiarisce
cosa ancora resta da fare per dare piena attuazione al sistema.

DESTINATARI
E’ rivolto ai Responsabili degli Enti Locali, agli enti gestori, ad aziende di servizi, nonché ad
Operatori del fine vita in genere ed ai dealer dell’hi-tech che vogliono approfondire la particolare
tematica della gestione dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE).

Programma del convegno
8,30 Registrazione partecipanti
9,00 Apertura lavori
Saluto delle Autorità
Gianni De Gennaro Commissario delegato per l’emergenza rifiuti
Antonio Bassolino Presidente del Consiglio Regionale - Regione Campania
Walter Ganapini Assessore all’Ambiente – Regione Campania
Cristiana Coppola Presidente Confindustria Campania

9,30 Interventi
Filippo Bernocchi - ANCI – Situazione Regione Campania

PARTE A – inquadramento normativo
Dott. Angelo Teli - Direttore Generale Consorzio ECORIT
• la direttiva 96/2002/CE
• il Decreto 151/2005
• il Decreto 185/2007
• le principali caratteristiche del sistema RAEE: analogie e differenze con altri sistemi
consortili che si occupano di rifiuti

PARTE B – il nuovo sistema RAEE
Ing. Giorgio Arienti - Presidente Centro di Coordinamento RAEE
• quali attività passano in capo ai Sistemi Collettivi
• quali attività restano di competenza dei Comuni
• i raggruppamenti
• le modalità di assegnazione dei Centri di Raccolta ai diversi Sistemi Collettivi
• le condizioni di servizio ai Centri di Raccolta: provvisorie e definitive
• il regime transitorio iniziale

PARTE C – cosa devono fare i Comuni
Dott. Bonato - Direttore Generale Consorzio Re.media
Dott. Nascosti - Membro della delegazione ANCI - RAEE
Dott. Giacomelli - Membro della delegazione ANCI - RAEE
• modalità di iscrizione al portale
• modalità di avvio del servizio da parte dei Sistemi Collettivi
• la firma delle condizioni
• il supporto del call center
13,00 Apertura dibattito – Domande e Risposte
13,40 Chiusura lavori - Walter Ganapini - Assessore all’Ambiente - Regione Campania
14,00 Consegna attestati di partecipazione



Per informazioni: info@centrodicoordinamentoraee.it





Ufficio stampa Ecolamp.it – Ecodom.it – Ecocontributoraee.it

P Help save the paper. Do you really need to print this e-mail?


Andrea Pietrarota
Hill & Knowlton Gaia
Via Nomentana, 257
00161 Roma (RM)
p: +39 06441640327
m: +39 335 5640825
f:  +39 064404604-0644265063
Skype: apietrarota
andrea.pietrarota@hillandknowlton.com


As we operate an ethical business, we would like to draw your attention to the Corporate Responsibility Report on the website of our parent company.
This can be found at http://www.wpp.com/WPP/About/HowWeBehave/CorporateResponsibility/CR+Reports.htm


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl