Ecodieta: più di 90.000 visite al sito

18/dic/2008 14.57.50 ecodieta Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Più di 85.000 utenti a “dieta di CO2”, grazie all’ultima iniziativa Enel
 
In appena un mese dalla messa online, Ecodieta ha totalizzato oltre 368.000 pagine viste registrando più di 90.000 visite al sito
 
Roma, 18 dicembre - Come ridurre le emissioni di CO2 legate a ogni nostra azione quotidiana? A scoprirlo sono stati, fino ad oggi, circa 85.000 utenti, che collegandosi a www.ecodieta.it, hanno calcolato le emissioni di CO2 prodotte da ogni gesto comune e, soprattutto, hanno imparato come ridurle senza eccessivi sforzi o sacrifici.
 
Entrando nel sito si aprono le porte di un appartamento virtuale in cui in ogni stanza è possibile simulare le diverse attività quotidiane e misurarne il dispendio di anidride carbonica.
All’esterno della casa si possono invece utilizzare i diversi mezzi di trasporto e scoprire quanto costa all’ambiente in termini di emissioni di CO2 spostarsi in macchina, in moto o in bici.
 
Numerosi sono i suggerimenti utili: far scendere il termostato di appena un grado, da 21 a 20, può evitare fino a 300 kg di CO2 l’anno. E ancora, utilizzare le lampadine fluorescenti a basso consumo sono solo alcuni consigli per risparmiare economicamente oltre che ridurre le emissioni nell’ambiente.  
 
L’obiettivo dell’ultima iniziativa di Enel nell’ambito del Progetto Ambiente e Innovazione, è sensibilizzare cittadini e consumatori sulla necessità di ridurre le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera, il gas ritenuto il principale responsabile dell’effetto serra e, quindi, dei cambiamenti climatici.
 
 
Info: ecodieta@enel.com
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl