ROCK INSIDE: IL DIRITTO AMBIENTALE Perchè non inserire il diritto ambientale nella Dichiarazione Universale dell'ONU?

"A più di sessant'anni dal codice etico sui diritti umani - afferma Erica Story direttore artistico di ROCK INSIDE - vogliamo che il diritto alla salvaguardia dell'ambiente diventi uno dei diritti fondamentali della persona, così come quelli indicati nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo del 1948, nella quale vorremmo venga inserito.

19/giu/2009 16.07.39 rock inside Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 



 

COMUNICATO STAMPA



 

ROCK INSIDE: IL DIRITTO AMBIENTALE

Perchè non inserire il diritto ambientale nella Dichiarazione Universale dell'ONU?

Teatro Bibiena

Mantova, 5 settembre 2009

-

Sala conferenze dell'Onu

New York, settembre 2009



 

Roma, 20.06.2009 - Si terrà il 5 settembre al Teatro Bibiena di Mantova la prima edizione di ROCK INSIDE 2009: IL DIRITTO AMBIENTALE. Si tratta della prima Conferenza interamente dedicata al diritto ambientale, volta a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla necessità di introdurre un apposito articolo nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo delle Nazioni Unite.

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, firmata a Parigi il 10 dicembre 1948 dall'Onu, è il primo documento nella storia a stabilire un paradigma universale circa ciò che spetta a ogni donna e ad ogni uomo. E' composta da un preambolo e da 30 articoli che sanciscono i diritti individuali, civili, politici, economici, sociali, culturali di ogni persona.

A più di sessant'anni dal codice etico sui diritti umani – afferma Erica Story direttore artistico di ROCK INSIDE - vogliamo che il diritto alla salvaguardia dell'ambiente diventi uno dei diritti fondamentali della persona, così come quelli indicati nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo del 1948, nella quale vorremmo venga inserito. Intendiamo inoltre istituire un'organizzazione internazionale intergovernativa che persegua l'obiettivo di disciplinare la tutela ambientale e costituire un Forum Permanente per la protezione internazionale dell'ambiente. In pratica puntiamo a dar vita ad un quadro istituzionale di riferimento in materia di diritto internazionale per la salvaguardia dell'ambiente, così come avviene per la WTO per il commercio. Quello che proponiamo è l'istituzione di un WEO (World Environmental Organitation). L'idea di chiamare l'evento ROCK INSIDE (roccia dentro) è invece volta a dare sostegno a tutti coloro che hanno lottato, lottano e lotteranno per i propri diritti, con la musica rock che rappresenta il mezzo più adatto a diffondere, tra i giovani ma non solo, la cultura ed il messaggio ambientale”.

I temi delle tre conferenze, cui prenderanno parte esponenti del Ministero Degli Affari Esteri, del Ministero dell’Ambiente, del Ministero delle Politiche forestali e delle Nazioni Unite, sono: Crimini contro l'Ambiente, Crimini contro l'Umanità Amazzonia la seconda strage verde – Le 100 città ecocompatibili in Cina e Costruire sostenibile in Italia. Una sezione apposita sarà dedicata ai Premi Nobel per la pace, con esperti ambientali di fama internazionale a confronto. Tra i premi Nobel che interverranno: Betty Williams e Lech Walesa. Prevista inoltre la partecipazione di Ngo come Green Cross, Fsc Italia e della delegazione peruviana di La Oroya, una cittadina sulle Ande in Perù, che nella graduatoria del Blacksmirth Institute, risulta uno dei luoghi più inquinati della Terra.

Durante la conferenza verrà trasmesso un videoappello di intellettuali, cantanti rock, attori e sportivi e sarà effettuato un videocollegamento con associazioni brasiliane che si battono per tutelare la foresta amazzonica, sempre più minacciata dalle multinazionali del legname. Dopo aver disboscato le foreste del Sudest Asiatico e dell'Africa Centrale, le grandi compagnie sono ora attratte dai circa 60 miliardi di m³ di legname dell'Amazzonia brasiliana.

Lo scorso 12 maggio, gli Stati Uniti sono stati eletti a scrutinio segreto al Consiglio per i Diritti umani Onu di Ginevra. Per celebrare questo importante evento, ROCK INSIDE intende sottoporre il progetto all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite e presentare l'iniziativa all'interno della sala conferenze dell'ONU a New York nel mese di settembre con la partecipazione di star internazionali. E' la prima volta che gli Stati Uniti vengono eletti al Consiglio dei Diritti Umani dell'Onu, un organismo che l'amministrazione del Bush ha sempre boicottato. Gli Stati Uniti sono una delle 18 nazioni elette insieme a Cina, Cuba e Arabia Saudita. Fanno parte del Consiglio per i diritti umani 47 paesi.



 

IL DIRITTO AMBIENTALE INTERNAZIONALE

Le Nazioni Unite si sono mostrate interessate allo sviluppo del diritto ambientale internazionale, grazie ad accordi come quali la Convenzione per la lotta alla desertificazione, la Convenzione sull’ozonosfera, la Convenzione sugli spostamenti oltre confine dei rifiuti tossici, ed il Protocollo di Kyoto attuativo della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 1992. Rock Inside attraverso il proprio team di esperti, intende perseguire l'obiettivo di inserire il diritto alla protezione ambientale nella Convenzione Universale dei Diritti dell'Uomo, come segnale di un mutato sentire della comunità internazionale in materia ambientale e punto di inizio di un percorso che porti alla creazione di un'organizzazione intergovernativa riconosciuta a livello mondiale. 

ROCK INSIDE 2009: IL DIRITTO AMBIENTALE è promosso da Alberto Maria Gonzaga (organizzazione eventi) e da ROCK INSIDE Independent non-profit Association supporting the Universal Declaration of Human Rights. L'evento è patrocinato dal Segretariato Permanente dei Summits dei Premi Nobel per la Pace presieduto da Mikhail Gorbachev e Walter Veltroni, Provincia di Mantova, Comune di Mantova, PEFC, FSC, Confindustria Mantova, ANAB (Associazione Nazionale Architettura Bioecologica), Green Cross Italia, etc,  
 
Sponsor dell'iniziativa: Main Sponor Gruppo Saviola (eco pannello), Sponsor Ballarini S.p.A.(ecopentola), Raggio Verde (carta di canapa) , Palm(green pallet).
 
 


 

www.rockinside.it

press: rock.inside.press@gmail.com

info: info@rockinside.it

 



 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl